martedì 1 novembre 2011

INFLUENZA E ANTIBIOTICI

La stagione invernale è vicina e molte sono le campagne di informazione su come prevenire raffreddori, febbre, influenza e quali sono i rimedi migliori per curarsi.

Una cosa è certa: se abbiamo l’influenza gli antibiotici non ci curano.


Ma qualcuno potrebbe pensare:
“Ma come, il dottore quando avevo un'infezione e la febbre alta mi ha dato l’antibiotico, perché allora non funziona se ho la febbre da influenza?”


La febbre rappresenta uno dei sintomi più comuni di allarme e si manifesta quando c’è un'alterazione dei parametri fisiologici nell'organismo. Molte possono essere le cause che la determinano: più frequentemente si tratta di una risposta del sistema immunitario ad aggressioni di origine batterica o virale.

Ed è proprio la causa scatenante a stabilire la cura: una febbre indotta da batteri verrà curata con l’antibiotico, ma se la causa è virale l’antibiotico non funziona.




Circa il 60 % degli antibiotici viene usato per la cura delle infezioni dell’apparato respiratorio superiore, anche se gran parte di esse sono provocate da virus, contro i quali gli antibiotici sono inefficaci e solo il 40 % degli europei sa che gli antibiotici sono inefficaci contro i virus.

La cattiva abitudine di pensare all’ antibiotico come il farmaco che cura “ogni male” ha portato ad avere oggi più di 25.000 persone nella sola Europa che ogni anno muoiono per infezioni causate dalla resistenza agli antibiotici.

Ecco perché è importante assumere l’antibiotico solo se prescritto dal medico, nelle dosi e per il solo trattamento terapeutico indicato.
Infatti alcuni antibiotici sono efficaci solamente contro determinati tipi di batteri, mentre altri, definiti antibiotici ad ampio spettro, sono in grado di contrastare una vasta gamma di microrganismi. La scelta del farmaco dipenderà non solo dal tipo di microrganismo estraneo, ma anche dalla sede nella quale è presente l'infezione. Il medico sarà in grado di stabilire la giusta terapia.

Ma allora cosa fare in caso di influenza?
L’influenza in generale guarisce spontaneamente dopo alcuni giorni, tempo necessario all’organismo per debellare il virus.

Non ci sono farmaci che curano l’influenza, ma si possono curare i suoi sintomi: per alleviare febbre e dolore si possono usare antinfiammatori, antipiretici, antidolorifici che danno sollievo e aiutano a guarire in tempi più rapidi.



Per approfondire l'argomento:

1 commento:

tfrab ha detto...

sulla resistenza agli antibiotici segnalo anche questo libro molto interessante:

http://www.amazon.com/Antibiotics-Perfect-David-M-Shlaes/dp/9048190568

(purtroppo il prezzo è esorbitante) e questo blog:

http://antibiotics-theperfectstorm.blogspot.com/