domenica 29 agosto 2010

L'OGGETTO "MISTERIOSO"


Chi riesce per primo a intuire quale poteva essere l'utilizzo di questo strano oggetto?

Per aiutarvi vi diremo che è di origine cinese e che la foto rappresenta un pezzo appartenente al Museo Civico di Rovigno (Croazia).

La sala in cui è custodito l'oggetto presenta una serie di pezzi di valore storico-documentaristico ed artistico e ricordi di viaggio in paesi esotici.

[la foto è stata scattata il 13 agosto 2010: I riflessi sono dovuti alla teca in cui è contenuto l'oggetto).


AGGIORNAMENTO DEL 31 AGOSTO 2010.

Come si legge dalla targhetta apposta all'interno della teca, l'oggetto viene presentato come uno "strumento per la previsione dei terremoti".

In realtà più probabilmente si tratta di un sismometro (strumento per la misura di un terremoto) e non per la sua "previsione".

L'invenzione del primo sismometro viene attribuita al cinese Zhang Heng (132 d.C).

Si trattava di apparecchio con una struttura estremamente ingegnosa ed elegante: all'interno di un'anfora, stava un pendolo che, se messo in oscillazione da una scossa sismica, urtava alcune levette.

Tali levette erano otto, disposte tutto intorno all'anfora, ed ognuna di esse era collegata alla riproduzione di un piccolo drago; se urtata, ne apriva la bocca, facendo cadere la pallina in un recipiente sottostante. La pallina, cadendo, faceva un rumore metallico, che fungeva da allarme.

Anche se in questo caso la struttura è più semplice dello strumento di Heng, sembrerebbe che la presenza di una pallina possa misurare eventuali vibrazioni e possa cadere dalla "bocca" del pesce.




9 commenti:

Giovanni ha detto...

Potrebbe essere uno strumento per misurare il rullio o il beccheggio di una nave?

Anonimo ha detto...

Sembra una parte di un antico sismografo, la caduta della sfera in bocca al pesce dovrebe segnalare la provenienza dell'onda sismica.

anna ha detto...

A me ricorda un'esca gigante...

Anonimo ha detto...

Una livella, per caso? Carla

Claudio ha detto...

Uno di voi ha indovinato! Complimenti! Era molto difficile!

Però ci deve spiegare come ha fatto ad arrivare alla conclusione! :-)

Anonimo ha detto...

L'idea del sismografo, del misuratore del rullio e della livella si basano, mi sembra, tutti e tre su un'idea di fondo e cioè che la pallina in bocca al pesce è in bilico e, cadendo, segnala il momento in cui il pesce perde il suo allineamento orizzontale. Tuttavia avrei escluso i primi due utilizzi a causa della corda che suggerisce che il pesce dovrebbe essere appeso ad un gancio, comportandosi così come una sorta di pendolo e perciò non soggetto, o forse solo parzialmente soggetto ai movimenti del suolo o della nave. Bah! Va a finire che è un'esca gigante! Carla

Claudio ha detto...

Carla (alias "anonimo") complimenti davvero! Però ora siamo tutti curiosi di conoscerti! :-)
Di cosa ti occupi nella vita?

E' veramente notevole: come hai fatto a notare che la pallina in bocca al "pesce" era la chiave di tutto?

Ero convinto che nessuno avrebbe indovinato!

In effetti era quello l'elemento cardine! Adesso non sarà difficile ai nostri lettori andare a spulciare Wikipedia, alla ricerca del primo strumento cinese che quasi duemila anni fa permetteva di misurare...

carla ha detto...

Insegnante di Scienze e accanita lettrice di Gravità Zero! Scusate l'anonimato (solo pigrizia). Carla

Claudio ha detto...

Abbiamo aggiornato l'articolo con la risposta.
L'oggetto si tratta probabilmente di un antico sismometro (misuratore di terremoti).
La data dell'oggetto non è indicata.
Complimenti comunque a Carla per avere intuito la natura dell'oggetto.