mercoledì 15 luglio 2009

CENA CON LE STELLE A BARCELLONA


Se nei prossimi due mesi qualcuno ha intenzione di passare da Barcellona, consiglio di fare un salto all’Observatori Fabra, un bellissimo edificio modernista situato sul monte Tibidabo che domina tutta la città catalana, e dove viene organizzata un’iniziativa che combina scienza, astronomia e gastronomia.




L’attività, dal nome Sopars amb estrelles (Cena con le stelle), unisce una cena immaginativa e un programma di conferenze e dialoghi (ovviamente tutta in spagnolo), oltre all’osservazione al telescopio della Luna, Giove e Saturno.

Si comincia il 22 luglio con Álvaro Giménez, professore del CSIC (il CNR spagnolo) e direttore del Centro de Astrobiologia di Madrid, e la sua conferenza dal titolo “L’esplorazione spaziale ” dove presenterà lo stato dell’arte della ricerca mediante sonde spaziali sia dei differenti corpi del nostro sistema solare che delle galassie, stelle e altri sistemi planetari.

Cosa fanno gli astronomi? Decodificando il cielo ” è invece il seguente appuntamento. Il 5 agosto Emilio J. Alfaro, presidente della Sociedad Española de Astronomía e professore del CSIC nell’Instituto de Astrofísica de Andalucía (IAA), accompagnerà il pubblico in un percorso attraverso le diverse tecniche e teorie scientifiche che usano gli astronomi per ricevere e decifrare le informazioni che ci arrivano dall’Universo.

Il 13 agosto è il turno di Ignasi Ribas, ricercatore dell’Institut de Ciències de l’Espai (CSIC-IEEC). Nella sua conferenza dal titolo “Alla ricerca di altre terre: pianeti abitabili oltre il Sistema Solare” tratterà la possibile esistenza di vita extraterrestre in un viaggio appassionante attraverso le ultime scoperte di pianeti extrasolari.

Che sappiamo di Titano? Che ci riserva il futuro? sono solo alcune delle domande alle quali José J. López, professore del CSIC nell’IAA, cercherà di rispondere nelle sua conferenza “Titano, un mondo a portata di mano. Da Comas-Solá a Cassini-Huygens” prevista per il 19 de agosto.

Il giorno dopo, 20 agosto, sarà Eva Oriol Pibernat chi parlerà de “Il ruolo dei satelliti per la previsione del tempo e il monitoraggio del clima”. La coordinatrice dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) con gli organismi rappresentativi delle agenzie spaziali che si dedicano all’osservazione della Terra spiegherà come i satelliti meteorologici ci permettono rilevare tendenze climatiche ed evidenziare i problemi che possono influire sul medio ambiente.

Infine il 28 de agosto lo scrittore Emili Teixidó e Xavier Barcons, professore del CSIC nell’Instituto de Física de Cantabria (IFCA), presenteranno “Origine e crescita dell’Universo”. In questa conferenza si parlerà di "energia oscura" e “inflazione”, due ingredienti fondamentali del cosmo praticamente ancora sconosciuti, che verranno trattati dal punto di vista dell’osservazione astronomica e delle sue prospettive future.

Per prenotazioni e maggiori informazioni fare clic qui.

2 commenti:

La lectora corrent ha detto...

Sono stata più d'una volta in queste cene con le stelle e vi assicuro che ne vale la pena. È un'esperienza straordinaria, specialmente se vi arrivate che ancora sia giorno e vedete il cambiamento dei colori del cielo e della città da lassù man mano che diventa scuro.

Un'avvertimento: prendete una giacca (o una sciarpa, le signore) perchè di solito quando cade la notte lassù l'aria è fresca. Se la dimenticate, però, non vi preoccupate, vi lasceranno una copertina.

Carlo Ferri ha detto...

Grazie lectora corrent per la "dritta" ;)

Saluti
Carlo