venerdì 6 aprile 2018

ART & SCIENCE ACROSS ITALY

Si conclude oggi a Napoli con un evento di premiazione, una mostra al Museo Archeologico e una conferenza-spettacolo al Teatro Diana il progetto europeo “Art and Science Across Italy” per la diffusione della cultura scientifica nelle scuole superiori italiane organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dal CERN, che ha coinvolto oltre 3000 studenti di tutta Italia. 

ART & SCIENCE ACROSS ITALY


Scegliere il linguaggio dell’arte per parlare di scienza. È questa l’idea vincente di Art&Science across Italy, progetto europeo per la diffusione della cultura scientifica nelle scuole superiori italiane organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dal CERN e che ha coinvolto oltre 3000 studenti di tutta Italia. L’iniziativa, partita nel 2017, si conclude domani a Napoli, città da cui era partita, con la cerimonia di premiazione degli studenti che hanno realizzato le migliori opere artistiche ispirate alla scienza, selezionate da una giuria internazionale, tra le 400 realizzate in 40 scuole superiori di Firenze, Milano, Napoli, Padova e Venezia. I vincitori saranno premiati con un master estivo al CERN di Ginevra mentre le migliori 50 opere sono esposte al Museo Archeologico Nazionale di Napoli nella mostra “I colori del bosone di Higgs”. La giornata si concluderà con una conferenza spettacolo dal titolo “Di arte e di scienza. L’Universo tra creatività e conoscenza” al Teatro Diana di Napoli.

“Chissà quali colori avrà il bosone di Higgs nelle rappresentazioni e nelle opere degli studenti di così tante scuole! Questa è una bellissima iniziativa che coniuga due mondi molto più vicini di quanto si immagini, e che si basano, entrambi, sulla creatività e sul desiderio di conoscenza” commenta Fernando Ferroni, presidente dell’INFN. “E l’evento conclusivo coincide con la ripartenza, dopo il letargo invernale, di LHC, il potente acceleratore del CERN che ha ripreso la sua caccia a nuove scoperte!” chiude Ferroni.

“Quando, nella primavera 2017, abbiamo proposto questo progetto al network CREATIONS di H2020, al CERN di Ginevra e all’INFN non avremmo mai pensato di riuscire a coinvolgere 40 licei, un centinaio di docenti e più di 3.000 studenti” sottolinea Pierluigi Paolucci, coordinatore del progetto e ricercatore della sezione INFN di Napoli e del CERN. “ Dopo un percorso formativo lungo quasi un anno, i ragazzi hanno progettato e realizzato centinaia di composizioni artistiche, esposte in 5 mostre, usando tantissime tecniche artistiche, che vanno dalla pittura alla scultura, e dalla fotografia ai video” conclude Paolucci. 

Il progetto Art & Science Across Italy è organizzato dall’INFN, dal CERN e dal network Europeo CREATIONS. L’iniziativa è suddivisa in step progressivi con seminari nelle scuole e nelle università, visite a musei e laboratori scientifici, workshop tenuti da esperti del mondo scientifico e dell’arte e attività di tutoraggio durante la realizzazione delle composizioni artistiche. In particolare, per ognuna delle città coinvolte il progetto si è articolato in quattro fasi - formativa, ideativa, creativa, competitiva – seguite da una mostra e una selezione nazionale conclusiva.

L’ultima tappa si è svolta a Napoli e ha visto la partecipazione di 1000 studenti di 16 licei della città. L’edizione partenopea è stata realizzata in collaborazione con l’Università Federico II, la Regione Campania, l'Ufficio Scolastico Regionale, Città della Scienza, l'Accademia delle Belle Arti di Napoli, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, l’EAV e la Società Nazionale di Scienza, Lettere e Arti di Napoli e con il patrocinio del Comune di Napoli, della Fondazione Banco di Napoli e del Rotary. 


I prossimi appuntamenti con Art&Science


Mostra “I colori del bosone di Higgs. Percorsi tra arte e scienza”,
Museo Archeologico Nazionale di Napoli, 5-23 Aprile 2018

La mostra si compone di due allestimenti integrati. Un primo allestimento realizzato dal CERN e dall’INFN e dedicato ai misteri dell’universo e alle sfide della fisica delle particelle. E un secondo percorso in cui sono esposte le migliori opere artistiche realizzate dai ragazzi. In mostra anche l’installazione virtuale “Il dono della massa” ispirata al bosone di Higgs.

Premiazione nazionale studenti vincitori: venerdì 6 aprile ore 15 al Teatro Diana,

via Luca Giordano 64, Napoli
Intervengono: Lucia Fortini, Assessore all’Istruzione della Regione Campania, Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università degli studi di Napoli Federico II e Fernando Ferroni, presidente INFN, Luisa Franzese, Direttore Generale dell’USR Campania e Umberto de Gregorio, Presidente dell’EAV.


Nessun commento: