venerdì 18 gennaio 2019

È USCITO IL BANDO ESTATE INPSieme: SOGGIORNI STUDIO PER MIGLIAIA DI RAGAZZI

Riparte nel 2019 Estate INPSieme, il concorso riservato ai giovani studenti per la partecipazione a soggiorni studio sul territorio nazionale e all'estero.


Quest’anno l’INPS mette a disposizione 22 930 borse di studio per un importo massimo di 2.000 euro per una vacanza studio in Italia e all’estero durante l’estate 2019 (giugno, luglio, agosto, rientro massimo entro il 6 settembre 2019).

Le vacanze studio finanziate dall’INPS danno la possibilità agli studenti di soggiornare in diverse destinazioni in Italia e in Europa.

Il bando Estate INPSieme 2018 è un’opportunità interessante in cui ai momenti ricreativi e sportivi si alternano varie attività culturali e gite, ma soprattutto, per l’estero, lo studio di una lingua straniera. Per molto tempo l’INPS ha erogato Valore Vacanza, che da ochi anni è stato sostituito da Estate INPSieme. Grazie al bando di concorso i figli, orfani o equiparati, appartenenti a determinate categorie che andremo a vedere e che frequentano la scuola secondaria di secondo grado, potranno inviare la domanda di partecipazione al bando essere tra coloro che otterranno un finanziamento relativo alla vacanza studio. Sono numerosi i tour operator italiani che sono stati incaricati: INPS ha selezionato i migliori: centinaia le destinazioni scelte fra le migliori strutture italiane e i migliori college internazionali.

Sulla rivista Habitante tutte le informazioni su come partecipare al Bando ESTATE INPSieme 2019 passo dopo passo.


CHI PUÒ PARTECIPARE AL BANDO Estate INPSieme 2019


Il bando è aperto agli studenti che, nell’anno scolastico 2018/2019, frequentano la scuola primaria (scuola elementare), la scuola secondaria di primo grado (scuola media) e, in caso di studenti disabili, la scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore). Devono, inoltre, essere figli o orfani ed equiparati di:
  • dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • iscritti alla Gestione Fondo ex IPOST.

Sarà possibile presentare le domande dalle ore 12 del 31 gennaio alle ore 12 del 28 febbraio 2019.

Nessun commento: