martedì 6 febbraio 2018

LA PROSPETTIVA CHE INGANNA

Prima che arrivi sui mainstream nazionali,  e anche internazionali, ve la proponiamo qui.
Si tratta della stessa fotografia, riproposta due volte. Ma osservando le due immagini semba che la prospettiva cambi. Come mai? Eppure le foto sono perfettamente sovrapponibili.



La foto sta al momento girando sulle pagine social internazionali e noi l'abbiamo riproposta sulla nostra pagina Facebook nazionale e Facebook Internazionale sulle quali è possibile aggiungere un commento.

L'illusione ottica porta a pensare che le due siano prese da posizioni diverse.

Queste immagini sono però esattamente le stesse, pixel per pixel, tuttavia la strada a destra sembra presenti un'angolazione più ripida.

L'immagine è stata pubblicata inizialmente nel forum di condivisione di foto online di San Francisco Imgur, dove ha già  attirato oltre un milione di visite al momento della pubblicazione. Di seguito è stata diffusa anche su Reddit.

Un lettore ha provato a lanciarsi in una spiegazione: "È perché le due strade si uniscono nella parte inferiore delle immagini. Il tuo cervello cerca di percepirlo come un'immagine con una biforcazione e quindi la strada nella foto a sinistra sembra essere ad un'angolazione diversa dall'immagine a destra.

Sepean scrive invece: "Quando rappresentato in 2D come un'immagine, tutte le linee che sono parallele in 3D convergono verso lo stesso punto di fuga. Poiché i cordoli e le altre caratteristiche delle due immagini convergono in punti di fuga diversi, il cervello li interpreta come diversi dalla stessa retta parallela".

L'illusione è simile a un altro effetto, scoperto per la prima volta da uno psicologo britannico. Richard Gregory, professore di neuropsicologia presso l'Università di Bristol, che pubblicò i dettagli di quella che definì "illusione della parete del caffè" nel 1979 osservasta su una piastrellatura sul muro di un bar in fondo a St Michael's Hill a Bristol.




Quando le colonne alternate di piastrelle scure e chiare vengono posizionate fuori linea verticalmente, possono creare l'illusione che le file di linee orizzontali si assottiglino ad una estremità. L'effetto dipende dalla presenza di una linea grigia tra le piastrelle

L'illusione è stata utilizzata nella progettazione grafica e nelle applicazioni artistiche, nonché in applicazioni architettoniche, come l'edificio Port 1010 nella regione dei Docklands di Melbourne, in Australia



Nessun commento: