mercoledì 6 dicembre 2017

INTERNET IN ITALIA: LA RETE È SEMPRE PIÙ VELOCE


Il report di Sos tariffe sulla velocità di connessione a internet in Italia ci rivela come questo dato sia in costante sviluppo, portando a migliorare ampiamente la situazione del passato. Da un lato il Governo italiano sta agendo per migliorare le infrastrutture che riguardano le telecomunicazioni, dall’altro lato invece sono le aziende di gestione del servizio che offrono ai loro clienti opzioni diverse dalla classica connessione a banda larga, portando la velocità media a valori molto migliori rispetto al passato.

Molto ancora da fare

Purtroppo la situazione per quanto riguarda la connessione alla rete internet in Italia è ben diversa rispetto a molti altri Paesi dell’Unione europea. In particolare ciò che colpisce è la lentezza media di connessione, per nulla vicina all’offerta disponibile in altri Stati. Le cose, da quanto si comprende dalla ricerca di SOS tariffe, stanno fortunatamente migliorando, cosa che sicuramente fa molto piacere a chi utilizza internet per il lavoro o lo studio quotidianamente. Il dato riguarda le connessioni base, quelle con la classica adsl che ben tutti conoscono; l’aumento di velocità media è però dovuto anche alla possibilità, sempre più diffusa in tutta la penisola di connettersi tramite fibra ottica, o anche tramite onde radio, come avviene nelle zone più remote e disperse tra le montagne, con bassa densità di popolazione. 

Di quanto più veloce

La velocità media di download è migliorata, rispetto allo scorso anno, del 67%; stiamo quindi parlando di una situazione sensibile, che indica miglioramenti ampi per tutti coloro che si connettono alla rete dal nostro Paese. Le vecchie connessioni adsl, caratterizzate da una velocità media decisamente scarsa, sono ormai un ricordo per buona parte degli italiani, che oggi sempre più spesso passano alle connessioni con fibra ottica. In particolare sono le grandi città quelle in cui un numero maggiore di utenti ha sostituito la vecchia connessione con una tramite fibra, come Roma, Milano o Torino. Il miglioramento sembra incredibile se si considera la realtà anche solo dello scorso anno, non lo è poi così tanto se lo si confronta con i dati dei Paesi europei dove si hanno le miglior connessioni, con velocità di download quasi doppie a quelle delle città italiane “più rapide”.

Cosa fanno gli italiani in rete

Fino a qualche anno fa la percentuale di italiani che non aveva la possibilità di connettersi a internet era elevatissima, con picchi superiori al 50% se si consideravano alcune fasce d’età o alcune zone del Pase. Oggi la cosa è cambiata ampiamente, ma cosa fanno coloro che si connettono per diletto? Nella maggior parte dei casi navigano sulle pagine del social media, scrivono messaggi tramite apposite app dello smartphone, oppure si dedicano a giochi di ogni tipo, da quelli dei principali casino online fino ai puzzle logici, da giocare anche in cooperativa o contro amici e parenti presenti online. Oggi sono diverse le possibilità di chi si vuole svagare tramite internet, che può approfittare anche di vari giochi multiplayer, con cui incontrare gli amici senza uscire di casa.

Nessun commento: