giovedì 26 ottobre 2017

“SI PUÒ FARE”, A TORINO IL CONVEGNO SULL'INNOVAZIONE DELLE IMPRESE

La quarta rivoluzione industriale, che tanti cambiamenti sta portando al mondo del lavoro, vola sulle ali dell’evoluzione tecnologica. Ed in questo contesto, per stare al passo coi tempi e per guardare al futuro con maggiore ottimismo, le imprese non hanno altra strada che scegliere la quella che porta alla digitalizzazione.


In questa direzione va il convegno “Si Può Fare” che è andato in scena ieri a Torino presso il Centro Congressi dell’Unione Industriale del capoluogo piemontese. L’iniziativa è organizzata da Piccola Industria Torino, dall’Incubatore I3P del Politecnico di Torino e dall’Innovation hub di Lomazzo (CO) ComoNExt con il contributo di Intesa Sanpaolo.

L’evento ha avuto come obbiettivo quello di far incontrare aziende e startup con veri e propri “test drive dell’innovazione”: workshop sperimentali dove startup altamente specializzate faranno testare le loro soluzioni nei diversi ambiti aziendali. Un’occasione di matching innovativa per scoprire da vicino in che modo prodotti e servizi inediti possono aiutare le aziende.
Lo scopo di tale convegno è stato quello di permettere alle startup altamente specializzate di presentare, con dimostrazioni pratiche, le loro soluzioni nei diversi ambiti aziendali. In questo modo è stato possibile scoprire da vicino in che modo prodotti e servizi innovativi, come può essere l’utilizzo del fax virtuale proposto da eFax ad esempio, possono aiutare le aziende ad implementare il proprio sistema produttivo. La prima giornata è stata dedicata alle startup 4.0 e alle loro soluzioni per l’ambiente officina. Sul palco Giovanni Fracasso, presidente Piccola Industria Unione Industriale Torino, Paolo Musso, Direttore Commerciale Imprese – Direzione Regionale Piemonte Valle d’Aosta e Liguria Intesa Sanpaolo, Massimiliano Ceaglio, COO I3P, Alessandro Curti, Innovation Services dell’Innovation Hub ComoNExT. 

Durante il convegno si è data particolare importanza allo scambio di informazioni con la fabbrica digitale in cloud. La Startup I3P ha sviluppato una piattaforma di scambio informativo per le industrie, dando vita ad una fabbrica digitale internazionale in cui le imprese di tutto il mondo possono rapidamente comunicare tra loro, risparmiando tempo ed ottimizzando i costi. 

Per il mondo IoT si presenterà Orchestra, la startup che ha sviluppato un innovativo sistema di monitoraggio, diagnostica e riconfigurazione remota basato su cloud, specificatamente orientato al mondo dell’Internet of Things e progettato per essere applicato in vari settori, dall’Intelligent transport system al Manufacturing 4.0.

Digitalizzare i processi di lavoro sfruttando tecnologie IoT e verticalizzando il tutto su wearable come strumenti di lavoro è anche il focus di WEL (startup incubata a ComoNExT) che, attraverso la sua piattaforma di gestione e analisi WMS (Wearable Management System), permette alle aziende di migliorare i processi produttivi, la sicurezza sul lavoro, la manutenzione e la comunicazione tra operatore e azienda.

Circle Garage opera, invece, nel business della human-interaction e, grazie alla sua competenza nei settori IoT e Realtà Virtuale, sviluppa prodotti e servizi per l’industria 4.0 e il mercato consumer, puntando a rendere l’esperienza degli utenti più intuitiva e coinvolgente.

Il segmento di mercato PMI con una solida esperienza nell’ambito software ERP, incontrerà a Si può fare! Celeritech (ComoNExT) che propone prodotti, servizi, personale qualificato e competenze di alto livello per i processi di digitalizzazione, per riprogettare e gestire in modo integrato e collaborativo i processi interni ed esterni dal CRM alla mobility, dalla Business Intelligence alla pianificazione e controllo di produzione.

Nessun commento: