domenica 1 ottobre 2017

G7 SCIENZA, LAVORO E INDUSTRIA A VENARIA REALE (TO)

Scienza, lavoro e industria. Come cambierà il nostro futuro? 

 



Dai ministri del Lavoro del G7 arriva un impegno "concordato" ad "adottare un approccio inclusivo al mercato del lavoro, con particolare attenzione ai più deboli della nostre società, per assicurare che nessuno sia lasciato indietro". Così il documento finale del G7 a Venaria che pone "particolare attenzione", sul fronte dell'impatto dell'innovazione sul mondo del lavoro ai "gruppi sociali particolarmente esposti alla perdita di un impiego e alla riduzione dei salari" o che "affrontano difficoltà nell'accesso", come chi è meno qualificato, le persone con disabilità, i lavoratori 'maturi', "al pari di coloro che sono sottorappresentati nel mercato del lavoro, come le donne ed i giovani".

Leggi anche
G7 INNOVATION WEEK DI TORINO, LAVORI A VENARIA RIPARTONO SUL TEMA DEL LAVORO

Il G7 Scienza è stata invece dedicato a un notevole avanzamento della ricerca internazionale, nel quale l’Italia è direttamente coinvolta. I temi degli incontri sono stati formazione, nuove tecnologie e infrastrutture. Sul tavolo dei ministri della Ricerca ci sono anche i meccanismi di finanziamento delle attività scientifiche.

È stato poi lanciato il  'Forum G7 del futuro del lavoro', "una piattaforma per condividere le strategie, scambiare buone pratiche ed esperienze" che sarà sviluppato e gestito dall'Ocse in collaborazione con l'Oil e "coinvolgerà i responsabili politici, le parti sociali e altri attori importanti".

Qui il documento finale del G7 Labour


Nessun commento: