domenica 20 novembre 2016

IL FASCINO DEI NUMERI. STORIE E SEGRETI AI GIOVEDÌSCIENZA

GiovedìScienza - Teatro Colosseo giovedì 24 novembre 2016 - ore 17:45. 
Sulla testata Gravità Zero, media partner dell'iniziativa, lo streaming in diretta video.

Che cos'è davvero un numero 

Albrecht Beutelspacher Università di Giessen 

In collaborazione con l’Associazione Subalpina Mathesis e il Goethe Institut Turin Nel corso della conferenza sarà conferito a Beutelspacher il Premio Peano 2015 

Come descrivono la realtà e in che modo ce la fanno capire meglio? Quali sono i loro segreti e perché alcuni esercitano un particolare fascino su di noi? 

È un viaggio attraverso la storia dei numeri il secondo appuntamento della 31° edizione di GiovedìScienza, giovedì 24 novembre alle 17:45 al Teatro Colosseo (a Torino, in via Madama Cristina 71), un’occasione di riflessione sulla loro importanza nell’arricchimento della nostra esperienza di percezione e comprensione del mondo. 

Albrecht Beutelspacher, professore dell’Università di Giessen e fondatore del primo museo della matematica in Germania, nella conferenza “Il fascino dei numeri, storie e segreti” cercherà anche di rispondere alla domanda che più di ogni altra mette in difficoltà i matematici: che cos'è davvero un numero? Un’esplorazione guidata affascinante e ricca di inaspettati colpi di scena, adatta per i neofiti e gli esperti. Nel corso della conferenza, organizzata in collaborazione con il Goethe Institut Turin, Beutelspacher riceverà il Premio Peano 2015, conferito dall’Associazione Subalpina Mathesis. 

Albrecht Beutelspacher ha studiato matematica, fisica e filosofia presso l'Università di Tubinga in Germania e ha conseguito il PhD all'Università di Magonza. Ha lavorato nei laboratori Siemens a Monaco di Baviera (1985/88). Dal 1988 è professore all'Università di Giessen. Ha scritto molti libri di divulgazione, di cui alcuni sono best seller, e nel 2002 ha inaugurato il Mathematikum a Giessen, uno dei primi science center della matematica. Per il suo impegno in questo campo, Beutelspacher, ha ricevuto molti premi.


Nessun commento: