lunedì 17 ottobre 2016

SDL CENTROSTUDI CONTRO L'ILLEGALITÀ

La società che da anni contrasta gli illeciti bancari festeggia i sei anni di attività. 

piero calabrò sdl centrostudi
Dott. Piero Calabrò, presidente SDL Centrostudi 

È online l'ultimo editoriale dell'ex magistrato Piero Calabrò, dal titolo Il Dolce Stil Novo.

Civilista tra i più pubblicati d’Italie, nei suoi 36 anni di attività al servizio nella magistratura, Calabrò ha avuto modo di apprendere dall’interno il funzionamento del complesso mondo bancario, che lo ha stimolato negli anni seguenti a occuparsi delle varie problematiche e che si discutono all’interno dei convegni che promuove SDL Centrostudi

Il suo più celebre lavoro rimane quella sull’anatocismo bancario* del 1999 che dopo circa 40 anni di sentenze negative della corte di cassazione portò a invertire la tendenza e a giudicare illegittimo tale illecito. Dopo 36 anni di carriera in magistratura la sua idea è di pensare di portare la sua esperienza anche in altri settori tra cui quelli vicini a SDL Centrostudi e di opere per fare in modo che gli istituti bancari “seguano le regole”. 

"Non solo, ma l’evidente recupero reputazionale, favorito dal nuovo corso di SDL, ha avvicinato alla nostra azienda - spiega il presidente Calabrò - realtà e persone da tempo impegnate, su altri versanti, nell’affermazione di quel principio di LEGALITA’ ormai divenuto uno dei pilastri della nostra azione".

"Il recente Convegno tenutosi all’Aquila e quello prossimamente in programma a Gela, infatti, - continua Calabrò -  hanno visto e vedranno interloquire con noi persone che hanno fatto la storia della lotta alla Mafia ed al Racket delle estorsioni: un inequivoco segnale, dunque, di attenzione verso quella lotta all’usura finanziaria e bancaria ed alle vessazioni tributarie che, ora più che mai, rappresenta lo scopo della nostra attività, ben al di là delle sue implicazioni imprenditoriali e commerciali".

SDL Centrostudi è una società specializzata nell’analisi dei contenziosi con il sistema finanziario-bancario, al fine di ripristinare la trasparenza nei rapporti economici spesso viziati da anomalie e principalmente dal fenomeno dell’anatocismo.
Nata nel 2010 dall’esigenza di far emergere il fenomeno poco conosciuto delle anomalie finanziarie nei rapporti tra banche, imprese e famiglie ha come intento di informare il soggetto interessato di quanto si possa verificare a suo danno nell’ipotesi di ritardo nei pagamenti, offrendogli una tutela in quanto parte contrattuale più debole. 

Il complesso delle analisi preliminari effettuate da SDL Centrostudi, dalla sua costituzione ad oggi, è stato di oltre 170.000, con specifici approfondimenti sulle anomalie bancarie nei contratti di conto corrente. Allo stato attuale, sono pendenti più di 19.000 posizioni, stragiudiziali e giudiziali, di cui oltre 400 definite.

NOTA 
*L'anatocismo è il calcolo degli interessi sugli interessi sui prestiti bancari. 



Articoli correlati

Nessun commento: