lunedì 8 agosto 2016

NASCE L'ASSOCIAZIONE "THE FUTURE MAKERS". OBIETTIVO: VALORIZZARE I TALENTI ITALIANI

Dopo la prima edizione di "The Future Makers" – appuntamento che ha portato a Milano 100 studenti tra i 23 e i 26 anni selezionati in tutta Italia e che ha visto tra gli speaker anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi – viene fondata l'Associazione che proseguirà il percorso di ricerca, sostegno e valorizzazione dei talenti del Paese.



Alla fine di maggio, 100 tra i migliori studenti provenienti dalle più prestigiose università italiane avevano partecipato a "The Future Makers", un progetto di sviluppo del talento promosso da The Boston Consulting Group (BCG). Quegli stessi studenti sono i fondatori dell'Associazione "The Future Makers" (www.thefuturemakers.it), nata il 3 agosto nella sede di BCG.

In occasione dei suoi trent'anni in Italia BCG, società leader della consulenza strategica, ha scelto di offrire il proprio contributo, il proprio 'Give back' al Paese, offrendo a 100 talenti provenienti da tutta Italia – selezionati fra i 1.300 circa che avevano presentato domanda di ammissione – l'opportunità di seguire un percorso attraverso il quale rafforzare la propria leadership e la capacità di interpretare e navigare il mondo.





L'impegno di BCG non si è esaurito nell'attività che, dal 29 al 31 maggio, aveva permesso a 100 studenti di confrontarsi sui macrotrend globali con, tra gli altri, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, l'Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi, l'Amministratore Delegato di Eataly Andrea Guerra, il Presidente della Comunità di San Patrignano Antonio Tinelli, il Direttore artistico di Radio deejay Linus.

A partire dal 3 agosto, infatti, con la costituzione dell'Associazione, gli studenti hanno iniziato una nuova fase del loro percorso, in cui lavoreranno per favorire la discussione sui temi della leadership e del talento nelle università e nelle aziende, e sulla valorizzazione dei più giovani nel mondo del lavoro.
Il compito dell'Associazione sarà quello di promuovere eventi con gli opinion leader della business community italiana e internazionale, organizzare workshop di approfondimento, elaborare studi e strategie per far crescere i suoi associati e far emergere i leader di domani.

«È una straordinaria opportunità per dimostrare il nostro talento, ma anche per fare qualcosa che sia a disposizione di tutta la comunità », ha dichiarato Silvia Tesone, studentessa di Ingegneria gestionale presso l'Università La Sapienza, che oggi è stata eletta alla presidenza dell'Associazione. «Crediamo che questa Associazione possa essere il mezzo per crescere assieme».

Accanto a lei, nel Consiglio direttivo, sono stati nominati Lorenzo Bezzi (Università di Bologna), Giulia Catarozzolo (Università Bocconi), Vittorio Dini (Università di Firenze), Gianmarco Gioia (Università Milano Bicocca), Fabrizio Timo (Università di Torino), Gioia Ferrario (HR Director BCG), Davide Ghisolfi (Finance Director BCG), Nicola Garelli (Principal BCG).

Per Giuseppe Falco, Amministratore Delegato di BCG Italia, Grecia e Turchia, «La costituzione dell'Associazione “The Future Makers” rappresenta la conferma dell'impegno di The Boston Consulting Group per offrire le migliori opportunità di sviluppo, dialogo, crescita e confronto agli studenti che abbiamo selezionato e che continueremo a selezionare in tutta Italia. “The Future Makers” si conferma come impegno sistematico di BCG: siamo orgogliosi di poter offrire questo contributo alle future generazioni di leader a cui è demandata la sfida di guidare aziende e istituzioni. L'eccellenza della selezione e l'attenzione ai temi della Diversity saranno i due elementi che ci guideranno nella preparazione della prossima edizione di “The Future Makers” prevista per maggio 2017».

The Boston Consulting Group (BCG), nata nel 1963, è oggi leader della consulenza strategica, con i suoi 85 uffici in 48 paesi e 12.000 professionisti. BCG è al fianco dei clienti in diversi settori e varie geografie per identificare insieme le opportunità a maggior valore aggiunto, affrontare le sfide critiche e aiutarli nella trasformazione del business. Presente nel nostro Paese da trent’anni, BCG Italia opera attraverso i due uffici di Milano e Roma ed è alla guida dell’IGT System che comprende le sedi di Atene (Grecia) e Istanbul (Turchia), per un totale di oltre 400 persone.

Per il sesto anno consecutivo, BCG è stata indicata da Fortune fra le cinque migliori aziende mondiali della classifica “100 Best Companies to Work For”.

Nessun commento: