mercoledì 15 giugno 2016

WHITE FOREST RECORDS SI AFFIDA A SOUNDREEF: NUOVA PARTNERSHIP AL CLOSING PARTY DEI TEDxRoma.

Prosegue l’adesione di massa di artisti ed etichette ai servizi Soundreef. Anche la scena elettronica si muove.



Nasce una nuova collaborazione tra Soundreef e White Forest Records, la prima etichetta di sola musica elettronica in Italia.
White Forest Records in soli due anni di attività ha pubblicato più di venti uscite, fra LP, EP, singoli e raccolte e sta diventando sempre più punto di riferimento per il genere in Italia. 
WFR sta dimostrando che "la scena elettronica in Italia è in grande salute artistica. La White Forest lo sa, ci crede, fa ricerca" (Damir Ivic, critico musicale).
Fra i musicisti dell’etichetta spiccano Jhon MontoyaDropp e 12 Inch Plastic Toys; fra le uscite passate più significative, 'Jordan' di Capibara e 'Veleno' di Godblesscomputers, acclamati dalla critica nazionale. 
Dopo l’annuncio che a partire dal 1 gennaio 2017 Soundreef gestirà tutte le tipologie di diritti, anche White Forest Records ha deciso di affidare alla startup italo-inglese la gestione delle proprie royalty editoriali ed autoriali.
Per festeggiare l’inizio della collaborazione, Soundreef e White Forest Records sonorizzeranno il closing party post-evento del TEDxRoma, previsto per oggi, mercoledì 15 giugno.
Per l’occasione la selezione musicale sarà affidata a Lorenzo Corsetti (12 Inch Plastic Toys), titolare di White Forest Records, che ha dichiarato: “Abbiamo scelto Soundreef per la rapidità e la trasparenza dei loro servizi. Ne siamo a dir poco entusiasti.”
“Siamo contenti – ha commentato Davide d’Atri, fondatore di Soundreef – per questo interessante connubio tra soggetti che operano con l'intento di fare innovazione nel nostro Paese. Sono sicuro ne nasceranno buoni frutti”.

Nessun commento: