venerdì 10 giugno 2016

COME MISURARE LA VELOCITÀ DI CONNESSIONE?

Sai come puoi misurare la velocità di connessione della tua ADSL e scoprire se il tuo operatore telefonico rispetta il contratto? Ecco la procedura
Velocità di connessione - Shutterstock 

Nel tuo contratto di fornitura telefonica, noterai che sono indicate due velocità di connessione diverse: la massima e la minima. Mentre la prima difficilmente verrà raggiunta, la seconda dev’essere rispettata per forza, viene infatti anche chiamata banda minima garantita. Se l’operatore non la rispettasse, allora avete il diritto di recedere dal contratto senza alcun tipo di costo. Ma come fare il test ADSL? Per farlo esistono diversi software o siti internet che effettuano uno speed test sulla tua linea, uno dei quali viene fornito direttamente dall’AGCOM (Autorità Garante per le Comunicazioni). Ed è proprio quest’ultimo che devi usare se vuoi avere un documento ufficiale che attesti che la tua connessione non rispetta la banda minima garantita.
In questo articolo ti indicheremo i principali speed test disponibili in rete e come usarli per misurare la velocità di connessione: sono tutti servizi gratuiti e facilmente utilizzabili.
Cosa fare prima di misurare la velocità di connessione?
Prima però di utilizzare uno speed test, bisogna stare attenti che la propria linea internet non sia troppo “intasata”. In particolare, assicurati di:
  • stoppare gli eventuali download o upload di file;
  • chiudere tutti i software che possono rallentare la linea (client di posta elettronica, conversazioni VoIP, programmi peer to peer, ecc.);
  • disconnettere tutti gli altri dispositivi, al di fuori di quello che utilizzi per il test.
In questo modo sarai sicuro che i risultati del tuo test non vengano falsati da “interferenze” di eventuali software o dispositivi che possono occupare banda e quindi rallentare la tua connessione.
Misurare la velocità di connessione con lo speed test ufficiale AGCOM
Come dicevamo, l’AGCOM mette a disposizione un software ufficiale per misurare la velocità di connessione ed è l’unico speed test che ha valore legale in Italia in caso di controversie con il tuo operatore telefonico. Infatti, se i risultati del test dimostrassero una velocità inferiore al minimo garantito dal contratto, potrai utilizzarli per fare reclamo al gestore. Questi avrà 30 giorni di tempo per sistemare la situazione ma se ancora dovessi avere dei problemi, allora puoi recedere dal contratto per inadempienza.
L’AGCOM, per aiutarti a misurare la velocità di connessione, ha creato il progetto Misura Internet, del quale fanno parte due speed test:
  • Misurainternet Speed Test: uno strumento rapido e facile da utilizzare, che dà risultati immediati sulla velocità della tua connessione internet ma non ha nessun valore legale;
  • Ne.Me.Sys: un software scaricabile gratuitamente sul tuo computer che impiega 48 ore a monitorare la tua connessione e a dare risultati affidabili e precisi riguardanti la tua velocità di navigazione. Una volta ottenuti i dati, ti verrà anche rilasciato un certificato in pdf che ha valore legale.
Prima di poter scaricare e utilizzare Ne.Me.Sys, dovrai registrarti al sito del progetto Misura Internet, attivare il tuo account e loggarti nell’Area Riservata con le tue credenziali.
Misurare la velocità di connessione con lo speed test Ookla
Un altro speed test che puoi utilizzare per misurare la velocità di connessione della tua ADSL è quello offerto da Ookla, probabilmente lo strumento più popolare e conosciuto. Si tratta di una risorsa 100% online e molto facile da utilizzare. Ti basta andare sulla homepage del sito e cliccare sul bottone “Inizia Test”: lo speed test dopodiché farà tutto da solo e dopo pochi secondi vedrai i risultati.

Lo speed test Ookla si limita a misurare la velocità di download e di upload e il ping, ovvero il tempo che ci impiega il server centrale più vicino a te a rispondere a una tua richiesta. Ovviamente, più sono alte le velocità e più è basso il ping, meglio è. Lo speed test Ookla è anche disponibile in versione mobile per iOS e Android semplicemente scaricando l’app ufficiale. Ti ricordiamo però che i suoi risultati non hanno nessun valore legale.

Nessun commento: