sabato 7 maggio 2016

9 MAGGIO: MERCURIO PASSA DAVANTI AL SOLE. EVENTO ASTRONOMICO DELL'ANNO

Aggiornamento del 9 maggio 2016 - Registrazione del Live stream del transito di Mercurio.  

Distanza dal Sole di Mercurio circa 50 milioni di Km (Distanza della Terra dal Sole 150 milioni di Km)






Lunedì 9 maggio, dalle 13:12 alle 20:42 ore italiane, Mercurio passerà davanti al  disco solare,

Muovendosi da ovest verso est. Sette ore di spettacolo che da molti è stato definito evento astronomico dell'anno. L'ultima volta è successo l'8 novembre 2006, ma non era osservabile dall'Italia.

Qui la simulazione della NASA 



Per diverse ore Mercurio, molto più piccolo della nostra stella, sarà visibile come un piccolo disco scuro che si muove sulla superficie del Sole. Il fenomeno non andrà assolutamente osservato a occhio nudo, ma occorrerà servirsi di uno strumento che abbia un apposito filtro solare per poterlo ammirare in sicurezza.   L'ultimo transito di Mercurio osservabile dalla Terrà è stato l'8 novembre 2006, ma non era osservabile dall'Italia: l'ultimo transito osservabile dal nostro Paese è avvenuto il 7 maggio 2003, il prossimo è previsto nel novembre del 2019.

Viste le ridotte dimensioni del pianeta, sarà difficile osservare l’evento a occhio nudo anche se con apposite protezioni, saranno necessari infatti binocoli, telescopi o teleobiettivi delle macchine fotografiche. 

ATTENZIONE AL FAI DA TE: OSSERVARE IL SOLO AD OCCHIO NUDO È PERICOLOSO E PUÒ PORTARE A DANNI PERMANENTI ALLA RETINA E CECITÀ.

SEGUITE L'EVENTO IN SICUREZZA E IN DIRETTA STREAMING VIDEO sui siti dei principali satelliti che seguiranno l'evento: il Solar and Heliospheric Observatory (SOHO) di Nasa ed Esa e la missione solare Hinode , una collaborazione tra agenzie spaziali giapponese, americana ed europee. 


Qui alcuni consigli su come osservare il fenomeno in sicurezza  una intervista dell'INAF a Matteo Dunchi, astrofotografo e astrofilo.

Al seguente link le iniziative dell'INAF per osservare il transito di Mercurio davanti al Sole, in tutta sicurezza e con la guida di esperti. Gli eventi si tengono ad Asiago, Bologna, Catania, Milano (Merate), Napoli, Padova, Palermo, Roma e Teramo: cliccate sul segnaposto per altre info (attenzione, gli incontri sono gratuiti ma in qualche caso è necessario prenotare).

Sul numero 200 di Coelum (a partire da pagina 56) in edicola e sfogliabile qui  trovate tutte le coordinate spazio temporali per osservare il fenomeno. 

A Torino il Planetario Infini.to ha già predisposto una sala osservativa in cui poter osservare il fenomeno. 
Durante l’evento sarà possibile visitare liberamente il Museo interattivo, osservare in diretta il fenomeno da una delle cupole dell’Osservatorio Astrofisico*, assistere a un breve approfondimento dedicato al transito di Mercurio e allo spettacolo “Alla scoperta del cielo” nella sala del Planetario digitale.

Di seguito il video del passaggio di Mercurio nel 2006 

Nessun commento: