venerdì 22 aprile 2016

COME FUNZIONA L'ESTINZIONE ANTICIPATA DEL MUTUO PRIMA CASA?

Cosa succede se vuoi estinguere un mutuo anticipatamente? Quali sono i tuoi diritti? E puoi restituire solo parte della cifra? Tutto quello che vorresti sapere.
Mutui  - Shutterstock 



..
Se hai un mutuo acceso sul tuo immobile principale, è un tuo diritto chiedere l’estinzione anticipata del mutuo prima casa in modo da poter chiudere il contratto versando la somma residua in un’unica volta. È possibile, oltre che rimborsare in una volta tutto l’importo mancante, anche restituire solo una parte della cifra abbreviando così la durata del mutuo. Ma come funziona esattamente l’estinzione ancitipata del mutuo prima casa? Abbiamo chiesto aiuto agli esperti di mutui del comparatore online SuperMoney in modo da fornire tutte le risposte alle tue domande.

Come chiudere un mutuo anticipatamente

Se hai un mutuo acceso e un insperato ingresso di liquidità ti permette di chiuderlo in anticipo, devi sapere che le procedure previste per questi casi non sono molto complesse. Prima di tutto, però, rileggi con attenzione il tuo contratto di mutuo soffermandoti sulle condizioni riportate. Ricorda anche che, per volere della Legge Bersani, se il tuo mutuo è stato stipulato dopo il febbraio 2007, non puoi subire penali o commissioni se richiedi di anticipare l’estinzione del tuo mutuo.
Se il tuo mutuo è stato, com’è probabile, acceso prima del 2007, andrai incontro al pagamento di penali. Ma andiamo con ordine. Prima di tutto, per fare richiesta di estinzione anticipata del mutuo prima casa, devi depositare presso la banca un atto notorio o una dichiarazione sostitutiva di atto notorio. A quel punto la palla passa alla banca che controllerà tutto il processo e che ci sia la possibilità di anticipare effettivamente il rimborso. Una volta sicura di questo, rilascerà la documentazione relativa alla chiusura del contratto, riportando la data e tutte le informazioni correlate. Questo documento deve essere rilasciato entro 30 giorni dalla conclusione delle operazioni.
Per fortuna, la Legge Bersani ha anche semplificato le procedure di cancellazione dell’ipoteca creando la possibilità della cancellazione automatica: in questo modo l’eliminazione del mutuo avviene nel momento stesso in cui chiedi di estinguerlo anticipatamente al tuo istituto di credito.

Come funziona l’estinzione parziale di un mutuo?


Se fai richiesta di estinzione parziale del mutuo, ovvero se puoi rimborsare solamente una parte della cifra restante, devi sapere che la banca ha due strade: mantenere le rate uguali e quindi diminuire il periodo di rimborso, oppure diminuire le rate mantendendo così uguale la durata del finanziamento. 

Ti conviene anche stare attento al piano di ammortamento, ovvero un planning di rimborso del finanziamento che la banca redige con una descrizione dettagliata di ogni rata mutuo e della ripartizione per ognuna della quota capitale e della quota interessi restituita. Infatti, in caso di restituzione parziale del mutuo, la banca potrebbe procede a un ricalcolo del piano di ammortamento, che in alcuni casi potrebbe annullare le possibilità di risparmio. A tal proposito la banca potrebbe attuare vari metodi di rimborso agendo sulla quota di capitale o sulla quota di interessi, ma questo dipende dalla policy interna della banca. La quota di capitale è costituita dall’importo prestato, mentre la quota di interessi dipende dal tasso di interesse (fisso, variabile o misto) dall’importo del mutuo e dalla sua durata.

Nessun commento: