lunedì 7 marzo 2016

DENTISTA E BAMBINI: QUANDO LA PRIMA VISITA?

"Quando devo portare il mio bambino per la prima visita dal dentista?" È una delle domande più frequenti da parte delle mamme.  

Abbiamo rivolto a domanda al dott. Giovanni Bona, fondatore e direttore delle cliniche dentali che portano il suo nome. 

Dr Giovanni Bona 

Diciamo subito che sarebbe opportuno portare il bambino dal dentista per una prima visita precocemente. Successivamente i bambini dovranno essere controllati dal dentista ogni 6 o 12 mesi in modo tale da monitorare l’igiene orale, la dieta e lo sviluppo dell’intera bocca.

Far fare la prima visita dal dentista precocemente è importante per costruire un buon rapporto tra bambino e dentista che si fondi sulla fiducia e il comfort per le future visite: per questo consiglio sempre di portare la prima volta il bambino senza la necessità di eseguire un trattamento: eventualmente anche solo per un primo controllo senza impegno. Un giro sulla sedia del dentista, qualche giocattolo,  possono rendere la prima visita un momento piacevole e vissuto senza paura, instaurando così un buon rapporto anche nelle visite successive.

I denti decidui (comunemente chiamati denti da latte) sono destinati a cadere e ad essere sostituiti dai denti permanenti. Non per questo è da trascurare la loro cura. È molto importante prevenire e curare le carie dei piccoli pazienti per due motivi:

La struttura dei denti da latte è più fragile, pertanto questi denti sono aggredibili più facilmente dalle carie causando infezioni e dolore;
la perdita precoce di un dente da latte può causare problemi di corretto allineamento e occlusione

Consigliamo di far fare la prima visita dal dentista quando i piccoli pazienti hanno circa 5 anni, a meno che il bambino non si lamenti per dolori (i dolori per carie interdentali solitamente si presentano di notte) o non riesca a mangiare per qualche motivo.

I bambini che iniziano precocemente avranno un buon rapporto con il dentista tutta la vita 

.

La prima visita dentistica è necessaria per verificare la completa eruzione dei denti da latte.

Quando intono ai 6 anni irrompono i primi molari, che sono i primi denti permanenti, è molto importante preservarli dalle carie.

In età pediatrica si possono correggere in modo conservativo problemi di masticazione scorretta oppure il morso inverso o l’asimmetria facciale.

Intorno agli 8 anni nella bocca dei bambini si possono distinguere già chiaramente i problemi di malocclusione e di mal posizionamento dei denti.

I primi apparecchi ortodontici si posizionano molto spesso proprio intorno a questa età.

Infine con l'Ortodonzia intercettiva  è possibile intercettare prima i problemi di malocclusione del bambino, all’età di 6 o 7 anni, e effettuare i trattamenti ortodontici in anticipo con risultati efficaci in quanto a quest’età le ossa sono ancora morbide e si modificano più velocemente.

Nessun commento: