mercoledì 9 marzo 2016

CLARA ROCKMORE E IL THEREMIN NEL DOODLE DI GOOGLE

Qualcuno lo avrà visto suonare da Sheldon Cooper nella nota serie tv The Big Bang Theory.




È il Theremin, lo strumento che viene ricordato oggi da un Doodle di Google che così celebra una delle più celebri suonatrici dello strumento, Clara Rockmore, che nacque oggi, 105 anni fa.

Clara Rockmore nasce a Vilnius, capitale dell’attuale Lituania, ma allora parte della Russia. Lo strumento che suonava Rockmore, è un apparecchio elettronico che si suona senza toccarlo e che ha una storia interessante e strana tanto quanto quella di Rockmore stessa.




La storia di Clara Rockmore è costellata di colpi di scena quanto quello dell'inventore strumento da lei suonato: il suo vero nome era Clara Reisenberg, ed era una bambina prodigio. A quattro anni, nel 1915, fu ammessa al conservatorio di San Pietroburgo – ancora oggi è la studentessa più giovane ad essere stata ammessa alla scuola – dove iniziò a studiare violino con il famoso maestro Lipót Auer.

Era ancora molto giovane quanto la sua famiglia scappò dalla rivoluzione sovietica rifugiandosi negli Stati Uniti: un viaggio denso di pericoli che li vide approdare, come molti profughi, a  Ellis Island,  New York, dopo aver attraversato il vecchio continente e l'Oceano che li separava dall'America.

Clara Rockmore riprese gli studi apprendendo l'arte del violino con Lipót Auer – anche lui trasferito da poco negli Stati Uniti. Purtroppo una  malattia ai tendini la costrinse ad abbandonare lo studio e non potendo suonare il violino, Rockmore si dedicò alla ricerca e alla sperimentazione iniziando a suonare il theremin, che era stato inventato in quegli anni dal fisico russo Lev Sergeyevich Termen, anch’egli espatriato negli Stati Uniti per scappare dalla rivoluzione sovietica.

Il theremin porta il nome occidentalizzato del suo inventore e può essere ricordato come uno dei primi strumenti elettronici ad essere inventati. Esternamente si presenta come una semplice scatola con due antenne. Una controlla l’altezza del suono, l’altra la sua intensità. Lo strumento si suona senza contatto fisico, e il movimento e la distanza delle mani dalle due antenne produce modificazioni del suono dello strumento: avvicinando una mano a un’antenna si ottengono note più alte, e avvicinandone una all’altra si ottengono suoni di volume più basso. Toccando con la mano la seconda antenna si silenzia lo strumento. Produce un suono piuttosto freddo, simile a quello di un violino.

Theremin - Shutterstock 

.
Lev Sergeyevich Termen fece ritorno in Russia nel 1938, e, in circostanze mai chiarite,  venne imprigionato in un campo di lavoro per diversi anni e il regime sovietico lo riabilitò solo nel 1956. Tornò negli Stati Uniti nel 1991, dopo che per anni aveva lavorato come professore di fisica all’università di Mosca illustrando di tanto in tanto il funzionamento dello strumento da lui inventato. 

Il theremin ebbe diversi periodo di notorietà, e venne utilizzato a fasi alterne anche in pezzi musicali di gruppi celebri come  i Beach Boys, nel brano Good Vibration del 1966, i Led Zeppelin e i Rolling Stones.

Volete comprarne uno? Su internet anche se aquistare anche uno da montare.




Nessun commento: