venerdì 4 marzo 2016

CAVALCANDO UNA COMETA AI GIOVEDÌSCIENZA


DIRETTA STREAMING LIVE!




Sono solo piccoli iceberg di sabbia e ghiaccio, ma ci parlano della formazione dei pianeti, Terra inclusa, e forse anche dell'origine della vita. Sono le comete, oggetti fossili rimasti all'incirca com’erano 4,5 miliardi di anni fa, e per questo importantissimi oggetti di studio. 

Cometa - Shutterstock

.
Il 10 marzo - per l’undicesima conferenza della trentesima stagione - GiovedìScienza invita il pubblico a incontrare due protagoniste di queste affascinanti ricerche: Amalia Ercoli Finzi del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali del Politecnico di Milano, e Maria Antonietta Perino, dell’International Space University (M.I.T. Boston) e Thales Alenia Space di Torino.

Per questo appuntamento - dal titolo “Cavalcando una cometa. Per capire com’è nato il sistema solare” - GiovedìScienza fa tappa nuovamente al Politecnico di Torino, nell’Aula Magna “G. Agnelli” di corso Duca degli Abruzzi 24, sempre alle 17:45.


GiovedìScienza 10 marzo - ore 17:45
Politecnico di Torino, Aula Magna “G. Agnelli”
CAVALCANDO UNA COMETA
Per capire com’è nato il Sistema solare
Amalia Ercoli Finzi - Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali del Politecnico di Milano
Maria Antonietta Perino - International Space University (M.I.T. Boston) e Thales Alenia Space (Torino)

in collaborazione con Thales Alenia Space

Prof.ssa Ercoli Finzi
Le professoresse Ercoli Finzi e Perino racconteranno un’avventura iniziata nel 2014, quando per la prima volta una navicella spaziale è entrata in orbita intorno a una cometa e l'ha inseguita fino al passaggio vicino al Sole e durante il ritorno verso spazi remoti e gelidi.

Per la prima volta un laboratorio automatico è sceso sul nucleo di una cometa e per qualche giorno ha trasmesso dati. "Rosetta" è la sonda che sta orbitando ancora intorno alla cometa Churyumov-Gerasimenko, "Philae" il laboratorio che si è posato sul suo nucleo.

Nell'agosto 2015 la cometa è transitata nel punto più vicino al Sole sviluppando coda e chioma. Ora se ne allontana mentre "Rosetta" continua a spiarne il comportamento. È un grande successo nell'esplorazione del Sistema solare, che continuerà con nuove sonde dirette a Marte, al satellite Europa in orbita intorno a Giove, e con una nuova missione verso Mercurio. 

Il calendario completo e la diretta streaming su: www.giovediscienza.it

Nessun commento: