giovedì 4 febbraio 2016

SDL CENTROSTUDI: IL PRESIDENTE PIERO CALABRÒ INTERVISTATO DA ASSOIMPRESE

Tassi superiori al consentito e altre irregolarità nel conto corrente, come anatocismo e usura bancaria.  Una startup di Brescia,  SDL Centrostudi, da alcuni anni combatte a fianco di imprese, imprenditori e famiglie per ristabilire la legalità. 

Dr Piero Calabrò
Dr Piero Calabrò
Alla guida di SDL Centrostudi da alcuni mese c'è un volto noto anche al grande pubblico per le numerose apparizioni televisive, l’ex magistrato Piero Calabrò che nel 1999 emise la prima sentenza in materia di anatocismo bancario ribaltando di fatto la giurisprudenza allora in vigore.

Come dichiarato in questa lunga intervista rilasciata in questi giorni a “PMI”, il mensile di Assoimprese, Calabrò è “impegnato nel lancio di un nuovo management e nello sforzo di dare energia e contenuti alla nostra realtà, potenziandone decisamente anche le prerogative istituzionali ed etiche”.

Una realtà dalla parte dei risparmiatori. Si potrebbe riassumere così il ruolo di una società che opera con efficacia in quell’ambito della vita economica e sociale del Paese che si rivela a dir poco cruciale in una fase di generalizzata crisi economica. 

Grazie a un efficientissimo cross-over tra diritto e tecnologia, SDL Centrostudi, infatti, affronta questi aspetti consentendo a chi vi si rivolge di analizzare la propria situazione debitoria, individuando eventuali posizioni illecite, per poi intraprendere quelle procedure legali che consentono di fermare l’azione punitiva delle banche, recuperando interessi corrisposti e rinegoziando rapporti “capestro”, a favore dell’economia reale del Paese.



Sempre di questi giorni, è la rinnovata convenzione fra SDL Centrostudi e lo Stato Maggiore della Difesa “per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie)”.

Insomma, un 2015 che per SDL si chiude con grandi soddisfazioni.

2 commenti:

Group International Intelligence Servizi Investigativi Italia ha detto...

Grande Magistrato in difesa dei più deboli complimenti sinceri

Celeste Nanni ha detto...

Auguro un buon lavoro, anche se in ritardo, al dott. Calabrò. Di sicuro di lavoro da fare ce ne sarà tanto, visti i dati pubblicati in questa infografica diffusa da SDL:

Infografica SDL sui reati delle banche