venerdì 11 dicembre 2015

LE NUOVE PROPOSTE DELLE CASE AUTOMOBILISTICHE PUNTANO ALL'ECOLOGIA E ALLA TECNOLOGIA

Il settore della vendita auto è in lenta ripresa. Le case automobilistiche stanno puntando a prototipi sempre più originali, ecologicamente compatibili e tecnologicamente avanzati. 

Patrick Poendl / Shutterstock.com


Le auto si differenziano sempre più tra di loro, come ad esempio la Covini C6W del 2008, la prima supercar a 6 ruote, con più di 400 cavalli, lanciati a 300 km/h. 

I vari marchi cercano di essere all’avanguardia lanciando sul mercato nuovi prototipi che rispondono alle esigenze delle nuove nicchie di pubblico o di consolidare la loro posizione di mercato. Tutte le più grandi case automobilistiche internazionali stanno andando in questa direzione: dalla Toyota, alla General Motors, dalla Volkswagen, alla Fiat Chrysler Automobiles, sono tutte in fermento produttivo. Il Gruppo FCA è impegnato nel rilancio dei due marchi storici, Alfa Romeo e Maserati. 

Tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016 si assisterà al lancio della berlina di segmento ‘D’ Alfa Romeo Giulietta ed entro la fine del 2018 vi sarà anche la proposta di due Suv di categoria Premium. Il rinomato brand Maserati fa il suo ritorno con il nuovo Suv Levante, che verrà prodotto a Mirafiori e presentato a marzo 2016 al Salone di Ginevra. La BMW non si tira indietro e lancia la Coupé BMW M2 da 370 cavalli, seguita da Audi che presenterà sul mercato la nuova Station Wagon Audi A4 Avant. La Volkswagen, per sopperire agli scandali che l’hanno investita, cambia completamente rotta e punta interamente sul settore elettrico con la nuova e-Golf, un veicolo elettrico con 190 km di autonomia complessiva. 

Porsche si accoda con la nuova Mission E, la sua nuova scommessa, una macchina dal profilo molto alto che vuole dettare legge nel segmento delle vetture elettriche. 

L’americana Rezvani si fa strada con l’innovativa Beast X, un’edizione limitata di cinque auto messa a punto dalla X Division, un nuovo reparto che si occuperà di serie speciali e personalizzabili. Le esclusive Founders e Signature Series seguono il segmento con prezzi che partono dai 132 mila dollari, di cui 40 mila solo di anticipo. 

Telsa si prepara con l’intera gamma della Model X con diversi optional quali: Autopilot (2.500 dollari), il pacchetto premium con il sistema di filtraggio “bioweapon defence mode” (4.500 dollari), l’upgrade per il traino fino a 2.200 kg (750 dollari) e la Ludicrous speed (10 mila). Per le configurazioni da sei e sette sedili è necessario aggiungere rispettivamente 3 mila e 4 mila dollari.


Nessun commento: