sabato 21 novembre 2015

MICROSOFT WINDOWS COMPIE 30 ANNI

La Versione 1.0 lanciata nel 1985 con interfaccia grafica e icone, un anno dopo il lancio di MacOsX da parte di Apple, la quale aveva già introdotto l'interfaccia grafica a scrivania e finestre nel 1984





Windows compie 30 anni. Il 20 novembre 1985 decise di dare il cambio ad MS-DOS, implementando un sistema operativo a finestre che è diventato quello più diffuso nel mondo.

Apple però lo aveva già fatto un anno prima con il sistema operativo MacOs



Il nome in codice di Windows 1.0 era "Interface Manager".

Solo in seguito fu sfruttato il termine "Windows" che richiamava l'utilizzo di finestre, alla base del nuovo sistema. In realtà l'interfaccia grafica era già stata introdotta dai primi Macintosh di Apple e Windows 1.0 all'inizio non ebbe grande successo. I difetti del sistema operativo fecero nascere dopo pochi mesi la versione 1.01. La consacrazione di Windows arriva nel 1990 con Windows 3.0, che supera il primo milione di licenze vendute e 10 milioni di copie nei primi due anni.


In 30 anni, Windows ha avuto moltissimi cambiamenti. In vista di questa festa, Microsoft ha riproposto una versione di Windows 10 con degli elementi più significativi di Windows, come il menu Start. Windows 1.0 è stato un passo in avanti importante rispetto a MS-DOS, visto che ha portato ad un interfaccia grafica controllabile con il mouse.

Nel 1985 Windows 1.0 voleva due floppy disk, con 256 Kb e una scheda video e per un utilizzo migliore erano consigliati hard disk e 512 Kb di memoria. Requisiti hardware che sono ormai molto vecchi ma fanno capire quanto è cambiato Windows in 30 anni.


Ecco quali sono state le versioni di Windows dal 1985 ad oggi:

Windows 1.0 – 1985

Windows 2.0 – 1987

Windows 3.0 – 1990

Windows NT 3.5 – 1994

Windows 95 – 1995

Windows 98 – 1998

Windows ME – 2000

Windows 2000 – 2000

Windows XP – 2001

Windows 7 – 2009

Windows 8 – 2012

Windows 10 – 2015


Nessun commento: