venerdì 13 novembre 2015

EDUCAZIONE ALLA CAMPAGNA AMICA’ A GRAVINA IN PUGLIA

I consumatori in erba a lezione di AgriCultura



A “Lezione di AgriCultura” a Gravina, presso l’azienda agricola biologica ‘Agri Biologica delle Murge’. Numerosi i laboratori didattici organizzati per i bimbi della Direzione Didattica II° Circolo di Gravina in Puglia, coordinati dalla dirigente Rosa De Leo, dalla conoscenza al tatto della ferula e dei legumi, ai profumi e sapori di stagione come la melecotogna, le nespole e le piante aromatiche come la menta, oltre al benefico effetto sulla salute e sulla pelle dell’olio extravergine. 


Spazio alla semina dell'orto invernale, seguita dalla visita al piccolo allevamento domestico per accarezzare pulcini e coniglietti e giocare con oche e galline. Non è mancata la degustazione dell’olio extravergine di oliva nuovo presso il Biofrantonio Raguso di Gravina.



“L’educazione alimentare è determinante – ha detto il Direttore di Coldiretti Bari, Marino Pilati - soprattutto per le giovani generazioni e può aiutare i consumatori di domani a tutelarsi da frodi e sofisticazioni che, purtroppo, colpiscono il settore agroalimentare della provincia di Bari, tanto ricco di eccellenze e tanto soggetto ad attacchi degli ‘agropirati’. In questo ambito si inserisce pienamente l’educazione alimentare e con essa i prodotti tipici e di qualità, l’agricoltura biologica ed ecocompatibile, il recupero delle migliori tradizioni enogastromiche, le vie dell’olio, del vino e del ciliegio, attività strategiche che si fondano sul rapporto diretto tra impresa agricola e cittadino-consumatore che la Coldiretti è da tempo impegnata a promuovere e sviluppare con il Progetto ‘Educazione alla Campagna Amica’”.

Le finalità del Progetto di ‘Educazione alla Campagna Amica’ consistono nell’offrire agli studenti e alle loro famiglie, agli insegnanti e, più in generale, ai consumatori una visione concreta e reale dell’agricoltura, un programma di educazione alimentare, alcune informazioni “immediate” sull’agricoltura biologica ed ecocompatibile e, non da ultimo, uno spaccato sulla difesa dell’ambiente e del territorio e sulla salvaguardia del paesaggio.


Nessun commento: