lunedì 5 ottobre 2015

OPIFICIO GOLINELLI: APRE A BOLOGNA LA NUOVA CITTADELLA PER LA CONOSCENZA E LA CULTURA

Immaginare il futuro dei giovani in un nuovo mondo sostenibile. Marino Golinelli lancia il progetto Opus 2065 con un ulteriore investimento di 30 milioni di euro.

Fondazione Golinelli


Ha aperto al pubblico a Bologna Opificio Golinelli, la nuova cittadella per la conoscenza e la cultura della Fondazione Golinelli, orientata all’educazione, alla formazione e alla cultura per fornire strumenti sempre più innovativi ai giovani del futuro, cittadini di un mondo globale. Nata nel 1988 per volontà dell’imprenditore filantropo Marino Golinelli, la Fondazione Golinelli è privata, operativa e filantropica. Ciò la rende unica in Italia per obiettivi, visione e programmi operativi pluriennali. 

Fondazione Golinelli



Progetto Opus 2065

Dopo aver già investito nella Fondazione 51 milioni di euro, Marino Golinelli metterà a disposizione altri 30 milioni di euro per sviluppare e sostenere nei prossimi anni il progetto Opus 2065 col quale intende rafforzare la missione etica della Fondazione. Gli obiettivi principali del progetto ultra decennale Opus 2065 saranno tre: lo sviluppo di nuove forme altamente innovative di formazione dei giovani e degli insegnanti, in quanto la scuola rimane il cuore centrale dell’attività della Fondazione; un centro di ricerca su campi futuribili del sapere; un fondo per il supporto di nuove attività imprenditoriali. Il progetto Opus 2065 si aprirà a collaborazioni con enti pubblici e privati, nazionali e internazionali. 

“I 30 milioni di euro - spiega il presidente Marino Golinelli - non saranno messi a disposizione sotto forma di donazione diretta, bensì attraverso il Trust Opus 2065 i cui guardiani avranno il compito di valutare nel tempo la coerenza delle azioni progettate prima, e realizzate poi, dalla Fondazione Golinelli, rispetto a visione, obiettivi e linee guida oggi stabiliti”.

Fondazione Golinelli


Opificio Golinelli, cittadella per la cultura e la conoscenza

Opificio Golinelli, la cittadella per la conoscenza e per la cultura di 9mila metri quadri, tra i più grandi laboratori sperimentali a fine didattico nel campo delle scienze e della tecnologia in Italia, ospita tutte le principali attività della Fondazione Golinelli. Sorge in via Paolo Nanni Costa, nella prima periferia di Bologna, dopo un intervento durato due anni. L’investimento complessivo è stato di 12 milioni di euro. Il progetto architettonico, curato da diverserighestudio - un gruppo di architetti under 40 - ha recuperato un ex stabilimento industriale abbandonato configurandosi come un intervento di rigenerazione e riqualificazione urbana. Opificio Golinelli ha ottenuto il riconoscimento del Premio Urbanistica 2015 della rivista scientifica dell’Istituto Nazionale di Urbanistica per la categoria “Qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici”.

Se dal 2000 a oggi le attività della Fondazione Golinelli hanno coinvolto un milione di persone, i nuovi spazi saranno in grado di accogliere più di 150mila visite l’anno.

Fondazione Golinelli


La Fondazione Golinelli realizza sei importanti programmi nazionali pluriennali.

Scuola delle idee: uno spazio ludico per bambini dai 18 mesi ai 13 anni, pensato per stimolare la loro creatività attraverso un approccio multidisciplinare.

Scienze in Pratica: un grande laboratorio per ragazzi delle scuole secondarie dai 14 ai 19 anni volto ad accendere la passione per scienza e tecnologia con l’opportunità di fare concrete sperimentazioni.

Giardino delle imprese: la scuola informale di educazione alla cultura imprenditoriale rivolta ai ragazzi dai 13 ai 25 anni con percorsi concreti negli acceleratori.

Educare a educare: programma pluriennale nazionale di formazione per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, per una didattica in costante dialogo fra discipline scientifiche e umanistiche.

Scienza in piazza: manifestazione culturale per la diffusione della cultura scientifica nelle strade e in spazi urbani.

Arte, scienza e conoscenza: programma con cui la Fondazione, attraverso mostre, convegni e dibattiti, indaga le connessioni tra le arti e le scienze, stimolando il pensiero e la comprensione del mondo.

Informazioni: www.fondazionegolinelli.it



Nessun commento: