sabato 3 ottobre 2015

FOCUS SU SICUREZZA ALIMENTARE A FOGGIA DAL 7 AL 9 OTTOBRE

Il capoluogo pugliese palcoscenico della biennale scientifica "MS-Food Day". 
Alimentazione tracciata - Shuttestock




Dopo Parma (2009), Trieste (2011) e Trento (2013) verrà allestita per la prima volta al Sud la quarta edizione della manifestazione scientifica sul tema della alimentazione tracciata, certificata, controllata. 

L'evento, completamente in lingua inglese, si terrà a Foggia in Piazza Santa Chiara dal 7 al 9 ottobre, con la partecipazione di circa 300 esperti da tutta Europa. La manifestazione è coordinata dal Distretto Tecnologico Agroalimentare D.A.Re e Bonassica Blab in partecipazione .
con l'Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del CNR e con l'Università di Foggia


La rassegna rappresenta un'occasione importante per la città, dopo il fallito riconoscimento come Authority Nazionale,  progetto presente su carta ma nmai divenuto operativo.

«Una grande occasione – ha spiegato il dott. Leonardo Boschetti, direttore generale Bonassisa BLab, durante un'intervista rilasciata a margine dell'incontro tenuto con gli operatori dell'informazione – per riproporre la centralità del tema della sicurezza alimentare. Il tema dominante, secondo me, per le prossime generazioni. Il tema che dovrebbe stare a cuore di chiunque ha dei bambini, di chiunque vuol sapere cosa mangiamo, di come alimentiamo i nostri frutti e le nostre piantagioni, con cosa tiriamo su le nostre coltivazioni, di conseguenza come stiamo in piedi anche noi. Con cosa entriamo in contatto ogni giorno, in ogni occasione della nostra vita».



«Dopo aver partecipato da spettatori evidentemente interessati alle tre precedenti edizioni, Foggia ha accettato la sfida ed ha proposto, ormai diversi mesi fa, la propria solida e credibile candidatura – ha affermato il dott. Boschetti durante la Conferenza Stampa di questa mattina–. diventare Capitale italiana dell'agroalimentare sicuro, certificato e soprattutto sostenibile».  «Questo appuntamento serve soprattutto a fare scienza, questo è vero, ma deve fare anche e soprattutto conoscenza tra i non addetti ai lavori e tra le persone comuni. Veniamo ad organizzarlo in uno dei bacini agricoli più importanti d'Italia»-ha aggiunto il prof. Giorgi dell'Università di Siena e presidente della sezione spettrometria di massa della Società chimica italiana.


A MS-Food Day 2015 esporranno rappresentanti delle Università di Vanderbilt (USA) e Ghent (BE) nonchè prestigiosi istituti scientifici tra cui il Fraunhofer- Institut Für Verfahrenstechnik Und Verpackung (DE), The Food And Environmental Research Agency (UK) e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.


Per informazioni:
msfoodday2015@darepuglia.it
 Tel.: +39.0881.779640 Fax.: +39.0881.880117

Nessun commento: