lunedì 26 ottobre 2015

46° CONGRESSO DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI ORTODONZIA (SIDO)

Ortodontisti, paradontologi e implantologi insieme per realizzare il progetto di una forte e bella “casa”, la nostra bocca. Sin dai primi anni di vita si lavora allo sviluppo armonico controllando crescita corretta e occlusione ideale (SIDO), avendo cura che l’impalcatura e la struttura siano sane per garantire nel tempo stabilità e l’integrità (SIDP); se compromesse, esse devono essere ripristinate (SIO) in modo da riottenere la giusta armonia per l’intera bocca.

Dentista - Shutterstock



Interdisciplinarietà e internazionalizzazione sono le parole chiave del 46° Congresso Internazionale della Società Italiana di Ortodonzia che apre i battenti a Milano giovedì 29 ottobre e li chiude insieme con Expo 2015, il 31 ottobre.

Da Expo, il Congresso ha ricevuto il patrocinio e da Padiglione Italia l’accreditamento del programma di prevenzione multietnico “Italia per la Salute Orale nel mondo: ogni bocca ha la sua lingua” nel suo importante palinsesto scientifico, a riprova dell’urgenza di salvaguardare il benessere di denti e gengive nella popolazione mondiale di ogni età.

Per questo, il Congresso si sdoppia: nella sede congressuale di MICO gli esperti della salute della bocca di lungo periodo (dal bambino all’anziano) come ortodontisti (SIDO1), paradontologi (SIDP2)e implantologi (SIO3) provenienti da tutto il mondo si confronteranno su come integrare le rispettive pratiche nell’arco della vita di ciascuno al fine di preservarla, senza dimenticare i pazienti più fragili (SIOH4, SILPS5) e la fascia d’età più esposta alle problematiche della bocca ma anche quella che può dare le migliori soddisfazioni in termini di risultato. Pediatri (EAPD6) e logopedisti condivideranno nuovi percorsi tracciati dagli specialisti della bocca al fine di uno sforzo multidisciplinare che consente di agire su piccoli e adulti per influenzare lo stile di vita e sensibilizzare verso la prevenzione e il mantenimento della buona salute.

La giornata SIDO in Padiglione Italia presso l’Auditorium, venerdì 30 Ottobre, in streaming con la sede congressuale, prevede una ricca sessione di consensus conference a conclusione dei tavoli di lavoro multidisciplinari e multietnici. La International Federation of Dental Hygienists (I.F.D.H.) presenta raccomandazioni per interventi transnazionali da adottare per arginare i trend preoccupanti in materia di carie e malattia paradontale che, oltre ad affliggere i singoli, rischiano di appesantire i conti dei Sistemi Sanitari nazionali, alla stessa stregua delle patologie oncologiche a carico del cavo oro-faringeo generate anche dai contaminanti chimici presenti negli alimenti.

L’alimentazione funzionale, già praticata in Giappone, potrebbe diventare un importante pilastro nella prevenzione quotidiana operata da cittadini edotti e fortemente motivati tramite strumenti (Tutor Ortodontico® scaricabile gratuitamente dal www.sido.it) e programmi di formazione per i docenti delle scuole primarie (“Obiettivo 0 carie a vent’anni … partendo da ora”) unitamente a formazione multilingue.

1] Società Italiana di Ortodonzia 
2] Società Italiana di Parodontologia
3] Società Italiana di Implantologia Osteointegrata 
4] Società Italiana di Odontostomatologia per l’Handicap
5] Società Italiana per lo Studio e la Cura delle Labio-palato-schisi e delle malformazioni cranio-maxillo-facciali
6] European Academy of Pediatric Dentistry

Nessun commento: