venerdì 24 luglio 2015

SU PLUTONE GHIACCIAI COME QUELLI SULLA TERRA

Su Plutone la sonda New Horizons della Nasa ha rivelato una foschia alta 130 chilometri, mentre sua superficie  ghiacciai in movimento: queste le ultime novità svelate dalle immagini della sonda New Horizons della Nasa. 

La foschia, più alta di quanto si fosse previsto, verrebbe generata da raggi ultravioletti in arrivo dal Sole che rompono le molecole di gas metano presenti nell’atmosfera del pianeta nano. I ghiacciai in movimento all’interno della pianura chiamata Sputnik sembrano suggerire invece una recente attività geologica.


Plutone in falsi colori - Credits: NASA/JHUAPL/SwRI


Le altre immagini scattate dalla sonda mostrato un nuovo lato di Plutone: una foschia alta 130 chilometri, mentre sulla sua superficie ci sono ghiacciai in movimento. La foschia, molto più alta rispetto al previsto, sarebbe prodotta dai raggi ultravioletti del sole che rompono le molecole di gas metano presenti nell'atmosfera del pianeta nano.


Credits: NASA/JHUAPL/SwRI


Nessun commento: