mercoledì 29 luglio 2015

QUALI SONO LE FIGURE PIÙ RICHIESTE (E MEGLIO PAGATE) NEL SETTORE LIFE SCIENCES?

Secondo la nuova edizione dell’indagine Salary Guide, l’attività di recruitment delle aziende si concentra su figure dal forte animo commerciale per cogliere nuove opportunità di sviluppo.
Nel 2015 continuerà a crescere la domanda di professionisti specializzati. Il lancio di nuovi farmaci incoraggerà la richiesta di professionalità che si occupano di Medical Affairs. Sulla guida scaricabile, tutte le retribuzioni e i candidati ideali per le aziende. 

ricercatrice neuroscienze NICO
Il settore Life-Science torna a crescere - Shutterstock
“Il lancio di nuovi farmaci e la ricerca di nuove ed interessanti opportunità di business contribuiranno a far crescere del 25% la domanda di professionisti specializzati nel comparto Life Sciences nei prossimi mesi”. 
Ad affermarlo sono gli esperti di Hays Italia dopo aver analizzato i dati della Salary Guide 2014, l’indagine che, basandosi su un campione di oltre 1.000 professionisti e 270 aziende, offre un’attenta analisi dei diversi ambiti lavorativi italiani.

il mercato del lavoro in italia 2015
scarica la guida 
Dopo anni di instabilità, infatti, la ripresa del mercato fa accrescere nel settore la domanda di professionisti dal forte spirito commerciale. Nel settore Pharma, ad esempio, aumenta la ricerca di profili specializzati in ambito Medical Affairs per definire le strategie di nuovi prodotti conformi alle linee guida nazionali ed internazionali. Nel comparto Medical, invece, si ricercano prevalentemente figure legate all’ambiente Sales & Marketing per studiare la concorrenza e conquistare nuove quote di mercato. Probabilmente a causa della mancanza di fondi per la ricerca clinica, risultano invece meno interessanti per le aziende i profili più operativi come i Tecnici di Laboratorio.

Dalla Salary Guide si evincono anche i profili ideali ricercati dai responsabili HR: professionisti altamente specializzati e dalla conoscenza dettagliata del mercato nazionale ed internazionale, capaci di parlare almeno due lingue – oltre all’inglese – e che vantano di un brillante percorso accademico in Medicina, Chimica Farmaceutica, Farmacia, Biotecnologia o Economia.

Nel settore Life Sciences si riconferma una tendenza retributiva legata al fattore geografico: i pacchetti salariali sono più alti al Nord, in particolare a Milano, e meno generosi al Centro-Sud. Ciò è dovuto da un lato ad un differente costo della vita nelle diverse regioni italiane e in parte ad una maggior concentrazione, al Nord, di aziende operanti nel settore.

CANDIDATO IDEALE 

Le aziende sono diventate più esigenti e non si accontentano più di professionisti con un background generico o poco articolato. Il candidato ideale deve possedere una conoscenza dettaglia del mercato nazionale ed internazionale. Sono, inoltre, molto apprezzate le figure che padroneggiano una terza lingua - oltre al classico inglese - e che vantano, un percorso accademico di prim’ordine in Medicina, Chimica Farmaceutica, Farmacia, Biotecnologia o Economia. 

RETRIBUZIONI 

Come in tanti altri settori, infine, i salari variano per singolo caso, in parallelo con il know-how del professionista: più si è specializzati, più è alto lo stipendio che si riesce a concordare. Tra le figure con un pacchetto retributivo più alto* emergono quelle con una funzione strategica per lo sviluppo aziendale: il Medical Director (ambito Medical Affairs – 120.000 €), il Regulatory Affairs Director e il Sales & Marketing Director (entrambi 110.000 €). 
Buste paga più modeste per le figure assistenziali, sia in ambito Clinical e Regulatory Affairs, che in Drug Safety (ca. 30.000 €).

Nel settore Life Sciences, i pacchetti retributivi dipendono per lo più dal know-how del professionista: più è approfondito, maggiore è la possibilità di strappare un elevato compenso alle case farmaceutiche e alle aziende del comparto bio-medicale. Le figure più pagate sono quelle legate all’ambiente Medical Affairs e Sales & Marketing, data anche l’importanza strategica della loro funzione per lo sviluppo aziendale. Ma l’ammontare dello stipendio varia anche da città a città: i professionisti milanesi vantano salari più alti dei loro colleghi di Roma, Bologna e Torino. 

SCENARIO FUTURO 

Nel 2015 continuerà a crescere la domanda di professionisti specializzati. Il lancio di nuovi farmaci incoraggerà la richiesta di professionalità che si occupano di Medical Affairs. In aggiunta il comparto Medical concentrerà la ricerca soprattutto su quelle figure commerciali più idonee per sostenere la fase di rilancio e individuare le opportunità di business più interessanti. 

Tutti i dati e le tabelle retributive della nuova edizione dell’indagine sono disponibili al link: Hays Salary Guide 2014.


* Le retribuzioni indicate riflettono un salario mensile fisso lordo moltiplicato per 13.


Hays, società quotata al London Stock Exchange, è uno dei leader mondiali nel recruitment specializzato nell’ambito del middle e senior management. Al 30 dicembre 2014 il team di Hays Worldwide conta più di 8.748 persone, distribuite in 244 uffici dislocati in 33 Paesi nel mondo. Da più di trenta anni Hays è attiva in Europa, Canada, Australia e Nuova Zelanda con consulenti che, grazie al background maturato in una delle 20 differenti divisioni, offrono ai propri clienti la garanzia di una copertura delle differenti esigenze aziendali sia a livello nazionale sia internazionale.

Nessun commento: