lunedì 11 maggio 2015

INNOVATION ACADEMY: I NEO IMPRENDITORI VANNO A SCUOLA DI BUSINESS GREEN e TECH

Parte il 18 maggio il percorso organizzato da Trentino Sviluppo con l’Università di Trento. L’anno scolastico sta per finire, ma non per le startup che “tornano sui banchi di scuola” per affinare il proprio stile imprenditoriale ed acquisire competenze specialistiche indispensabili a rafforzare l’attività d’impresa.

Startup di impresa a Trento -Shutterstock 

Parte il 18 maggio prossimo la seconda edizione di Innovation Academy, il percorso formativo progettato da Trentino Sviluppo in collaborazione con l’Università degli studi di Trento e Stein Lab, il Laboratorio di strategia, imprenditorialità e innovazione del Dipartimento di Economia e Management.


Tra le novità l'allargamento all'incubare del Polo della Meccatronica che vedono una nuova commistione tra imprese clean tech e mecha tech innovative. Analisi e studio delle reti di commercializzazione e vendita, pianificazione finanziaria, redazione di contratti con fornitori e clienti, forme e regole del credito, strategie di marketing e comunicazione, strumenti per proteggere la proprietà intellettuale (marchi, brevetti), accenni di controllo di gestione e imposte, il rapporto con gli investitori. Sono queste le materie di studio previste da Innovation Academy. Ad insegnarle sarà un team di qualificati docenti universitari e tutor specialistici, che si soffermeranno sia sui concetti generali sia sulle competenze più strettamente tecnico–specialistiche orientate alla gestione d’impresa. Nell’offerta formativa particolare attenzione verrà dedicata a quel particolare stile, proprio dell’imprenditore, che miscela in dosi ideali propensione al rischio, capacità tecnica, creatività individuale e dei collaboratori. Come marchio fi fabbrica non mancheranno momenti inoltre per promuovere il tema della sostenibilità di impresa e i vantaggi competitivi che può offrire l'integrazione di una filosofia green nel modello imprenditoriale

I corsi di Innovation Academy sono aperti a tutte le startup insediate negli incubatori di Trentino Sviluppo ma anche agli esterni che intendono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale.

Si parte già il 18 maggio con la prima lezione affidata al giurista Alberto Camellini, docente della Facoltà di Economia e Management dell’Università degli Studi di Trento, che approfondirà le nozioni di diritto commerciale e d’impresa, con l’analisi delle diverse forme societarie e tipologie di contratti (18 e 20 maggio dalle ore 18 alle 21).
Di fondamentale importanza per il neo imprenditore accorto è anche il saper leggere correttamente un bilancio di impresa, e conoscere i principi di pianificazione e di controllo gestione: di questo se occupa il commercialista Giacomo Manzana, professore alla Scuola superiore dell’Economia e delle Finanze (25 e 27 maggio, dalle ore 18 alle 21).
Alla reperibilità delle finanze, soprattutto tramite investitori privati, è dedicata un’intera giornata, quella di sabato 4 giugno (con orario 9-13 e 14-18), con Domenico Girardi, esperto di pianificazione strategica, economico–finanziaria. E’ prevista anche una sessione operativa per costruire la strategia ottimale di approccio all’investitore.
Analisi della concorrenza, posizionamento di prezzo e canali di vendita sono invece la materia del manager Vittorino Filippas, già docente di molti corsi master universitari, impegnato nelle lezioni serali del 9 e 11 giugno (ore 18-21) dedicate all’analisi dei diversi modelli di business. Anche questo modulo si arricchisce di una parte di coaching individuale da concordarsi con il docente.

Ultima tematica da affrontare prima della pausa estiva è quella dedicata alla comunicazione attraverso i canali dei social media, con l’intervento di Antonio Maresca, consulente di marketing turistico alberghiero molto noto a livello nazionale, che fornirà nozioni e strumenti per comprendere la corretta presenza e gestione della propria impresa nel mondo digitale (23 e 25 giugno, ore 18-21).

Poi tutti in azienda, a mettere in pratica quanto si è imparato. E per “laurearsi” imprenditori innovatori c’è ancora la sessione autunnale da frequentare, da novembre a dicembre, con altri interessanti corsi per la formazione specialistica, inclusi gli approfondimenti per il settore della meccatronica e quello green.

Il programma completo dell’Innovation Academy 2015 è disponibile su www.trentinosviluppo.it dove è possibile iscriversi on-line. I corsi si svolgeranno presso Progetto Manifattura, in Piazza Manifattura 1 a Rovereto.

Il programma prevede percorsi di studio organizzati a moduli, con lezioni tenute da docenti universitari e specialisti nei vari ambiti. Entro venerdì 15 maggio è possibile iscriversi alla prima parte di Innovation Academy, che terminerà a giugno.

La proposta è gratuita per le startup ospitate negli spazi di “pre-incubazione” di Progetto Manifattura e Polo Meccatronica, è offerta a condizioni di favore per le aziende dei BIC o di altri incubatori privati, ma è aperta alla partecipazione di altre iniziative del territorio e non solo trentino.

Nessun commento: