martedì 12 maggio 2015

FLAVIO OREGLIO RACCONTA LA STORIA CURIOSA DELLA SCIENZA

Incontro  “Reading show. Storia curiosa della scienza” con Flavio Oreglio che si terrà lunedì 18 maggio presso la sede di Unindustria a Como.


Flavio Oreglio
Flavio Oreglio 
Si pensa spesso che la storia racconti il come e il quando, mentre la scienza spieghi il perché delle cose. Esiste però la storia della scienza, che racconta come e quando nacquero i perché e i percorsi attraverso i quali il genere umano è arrivato a interpretare e trasformare così profondamente la realtà del mondo.


È una storia basata su quell’approccio più autentico e stimolante verso il sapere che è la curiosità, appunto.

Da Talete e Pitagora a Socrate, Platone e Aristotele, attraverso il mondo arabo, fino ad arrivare a Galileo Galilei, Flavio Oreglio, in veste di divulgatore, forte della sua formazione scientifica e del suo talento narrativo, offre un racconto rigoroso ma godibilissimo, divertente e dissacrante, perché l’umorismo è il modo migliore di dimostrare che si fa sul serio.

UNINDUSTRIACOMO INCONTRA
Ciclo di conferenze e dibattiti pubblici su storia, scienza,
filosofia, società, economia

Lunedì 18 maggio alle ore 20.30
Sala Conferenze Unindustria Como
Via Raimondi 1, Como

Incontro con
FLAVIO OREGLIO - READING SHOW
STORIA CURIOSA DELLA SCIENZA
Dialoga con Alessio Brunialti
Introduce Francesco Verga


FLAVIO OREGLIO

Laureato in Scienze Biologiche (Ecologia), musicista, attore, cultore del Teatro Canzone, si esprime da sempre coniugando riflessione e umorismo, comicità e poesia, satira e impegno civile. Diventa un caso editoriale – due milioni di copie vendute – con la trilogia “Il momento è catartico” (Mondadori, 2002). Dal 2006 al 2010 elabora il progetto teatrale ed editoriale “Siamo una massa di ignoranti parliamone”, dal quale nascono due produzioni musicali. Nel 2011 crea il progetto editoriale “Storia curiosa della scienza” dal quale nasce lo spettacolo teatrale “Sulle spalle dei giganti”. Nel 2013 porta in scena con David Riondino lo spettacolo “Cabaret Concerto” e pubblica il libro “Storia curiosa della scienza – La rivoluzione degli arabi” (Salani).

Parallelamente alla sua attività artistica, con il progetto Musicomedians, Oreglio ha avviato una rigorosa rilettura del rapporto tra attore e musicista, attraverso la realizzazione di un “Centro studi” e approntando analisi e ricerche di carattere storico – culturale e tecnico sulla fenomenologia della comicità e della canzone d’autore.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria a: unindustriacomo@unindustriacomo.it.

Nessun commento: