lunedì 25 maggio 2015

ENERGIA: ALL’ENEA 10 WORKSHOP PER PRESENTARE I RISULTATI DELLA RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO

ENEA ospiterà 10 workshop sulla Ricerca di Sistema Elettrico, in base all’Accordo di Programma con il Ministero dello Sviluppo Economico, nel corso dei quali saranno presentati i risultati di 11 progetti per promuovere un sistema più economico, tecnologicamente avanzato e rispettoso dell’ambiente. Si tratta di un’attività che ha richiesto 78 accordi di collaborazione con le principali università nazionali, 1.745 rapporti tecnici complessivi e impegnato 500 ricercatori di sette centri di ricerca dell’Agenzia. Primo appuntamento: mercoledì 27 maggio alle 9 presso la sede ENEA a Roma, Lungotevere Thaon di Revel, 76.

Energia solare
Energia solare - Shutterstock 

È dedicato all’energia solare e si terrà il prossimo 27 maggio a Roma il primo dei 10 workshop dedicati alla presentazione dei progetti realizzati nell’ambito della  Ricerca sul sistema elettrico, per renderlo più sicuro, efficiente, sostenibile. Obiettivo dell’iniziativa è la diffusione dei risultati ottenuti al mondo delle imprese, alla Pubblica Amministrazione e alla platea degli utenti del sistema elettrico, con particolare attenzione al trasferimento dell’innovazione tecnologica e alle ricadute industriali.


I workshop si terranno presso la sede ENEA a Roma, Lungotevere Thaon di Revel 76, e saranno dedicati alle seguenti tematiche:  
  • Energia elettrica da fonte solare: il progetto prevede due linee di attività riguardanti il fotovoltaico avanzato e il solare termodinamico. Nel primo caso la ricerca ha avuto come obiettivo lo sviluppo di celle solari a film sottile basate su semiconduttori inorganici e di celle solari organiche per il miglioramento dell’efficienza di conversione e la riduzione dei costi di fabbricazionePer il solare termodinamico le attività si sono concentrate sul miglioramento delle efficienze di componenti e sistemi, con l’obiettivo di ridurre i costi e ottimizzare le procedure di gestione e manutenzione (mercoledì 27 maggio). 
  • Fusione nucleare - attività complementari a ITER: nell’ambito dell’impegno italiano per il Programma “Broader Approach” di accompagnamento ad ITER sono in corso la progettazione e realizzazione di componenti della macchina tokamak JT-60SA, della sorgente di neutroni di IFMIF - International Fusion Irradiation Facility - e lo sviluppo di materiali compositi  per IFERC - International Fusion Energy Research Center (venerdì 19 giugno). 
  • Cattura e sequestro della CO2 prodotta da combustibili fossili: sviluppo e dimostrazione di tecnologie innovative per l’impiego sostenibile di combustibili fossili, la cattura e sequestro della CO2 per la generazione di elettricità con ridotte emissioni di gas serra e la produzione di combustibili liquidi o gassosi da carbone (mercoledì 24 giugno).
  • L’ENEA, le bioenergie e la Ricerca di Sistema Elettrico: sviluppo di sistemi per ottenere biocombustibili gassosi a più alto valore energetico attraverso processi basati sulla gassificazione innovativa e di sistemi di digestione anaerobica (giovedì 25 giugno).
  • Interventi di efficienza elettrica sul patrimonio immobiliare pubblico: indagini sui consumi energetici, aggiornamento dei parametri climatici nazionali, caratterizzazione degli edifici e definizione di indici di benchmark e parametri energetico-prestazionali per le varie tipologie di edificio; sviluppo di sistemi intelligenti per il controllo e la gestione dell’energia negli edifici; sviluppo di materiali innovativi per l’edilizia ( mercoledì 1 luglio).
  • Sistemi avanzati di accumulo di energia: sviluppo di materiali, componenti e sistemi innovativi di accumulo elettrochimico per applicazioni stazionarie e per favorire la diffusione delle fonti rinnovabili (venerdì 3 luglio).
  • Energia dal mare: analisi e mappatura della risorsa energetica dei nostri mari, sviluppo di prototipi innovativi per la conversione dell’energia ondosa in energia elettrica caratterizzati dall’elevata adattabilità a ogni stato di mare e condizione metereologica (martedì 7 luglio).
  • Risparmio di energia elettrica nei settori: civile, industria e servizi: sviluppo di reti di poligenerazione, gestione ottimale di reti di edifici (Smart building), sviluppo di prodotti efficienti per l’illuminazione e tecnologie per l’industria del freddo (mercoledì 8 luglio).
  • Efficienza energetica nell’elettromobilità: sviluppo di sistemi e componenti innovativi per veicoli elettrici stradali, in particolare dei sistemi di ricarica rapida e contactless. Ottimizzazione delle interazioni tra veicoli elettrici e reti di distribuzioni dell’energia (mercoledì 15 luglio).
  • Reattori di IV generazione e sicurezza nucleare: sviluppo di sistemi e componenti per reattori nucleari di IV generazione raffreddati a piombo  e attività di ricerca  nel campo della sicurezza nucleare nell’ambito di collaborazioni europee e internazionali (venerdì 11 settembre).

Sul sito ENEA dedicato alla Ricerca di Sistema sono disponibili i documenti prodotti nell’ambito dei diversi Accordi di Programma con il MiSE che comprendono i rapporti tecnici, sette volumi sui risultati delle attività svolte nelle diverse annualità e le relative schede di sintesi. Dal sito web è possibile accedere anche ai siti specifici e ai software realizzati nell’ambito del programma.


Nessun commento: