mercoledì 18 febbraio 2015

ALESSANDRO VOLTA NEL DOODLE DI GOOGLE

Google ricorda oggi uno dei più celebri fisici della storia italiana: Alessandro Giuseppe Antonio Anastasio Volta, o meglio noto con il nome di Alessandro Volta, nato a Como il 18 febbraio del 1745.
Dobbiamo a lui l'invenzione, nei primi dell’Ottocento, della pila elettrochimica. Sempre lui scorpì le potenzialità del metano, che oggi è uno tra i carburanti più utilizzato per le attività civili e industriali. 


Google Doodle Alessandro Volta

Nel Doodle la scritta Zn-> Zn2+2e-- 


è la formula chimica di ossidoriduzione dello zinco che si è ossidato (da Zn metallico a ione Zn2+) cedendo 2 elettroni al rame, che si è ridotto da ione Cu2+  a rame metallico Cu.

In questa reazione di ossido-riduzione si verifica spontaneamente un flusso di elettroni dallo zinco al rame, che si accompagna a produzione di calore (reazione esotermica).  Se separiamo fisicamente le due semireazioni (di ossidazione e di riduzione), l’energia chimica prodotta nella reazione redox può essere trasformata in energia elettrica.

Per saperne di più scaricate la scheda dal sito Zanichelli scuola

Volta si scontrò con le teorie dell'epoca. Fu, potremo dire, un ribelle dell'establishment scientifico, mettendo in discussione quanto noto sull’argomento del suo tempo.

A 13 anni si applicò agli  studi umanistici presso la scuola dei gesuiti di Como e nel 1761, dopo essere entrato nel Regio Seminario Benzi di Como, fu invitato allo studio delle materie scientifiche,  che erano al centro dei suoi interessi, abbandonando l'idea di diventare sacerdote.

Alessandro Volta sulle vecchie diecimila lire
Alessandro Volta sulle vecchie diecimila lire

Il nome di Volta è legato per sempre a quello dell’elettricità, che ha tra le sue unità di misure il “volt” (V), in onore di una delle persone che più contribuirono al suo sviluppo nel Diciannovesimo secolo.


I BOZZETTI DEL DOODLE 

È lo stesso Mark Holmes, l'illustratore che ha realizzato i bozzetti, a raccontare  come è nato a questo doodle,  diffuso alla mezzanotte del 18 febbraio in tutti paesi del mondo: e ha pubblicato bozzetti e idee preliminari.








Nessun commento: