domenica 18 gennaio 2015

IPHONE 6 VIENE LANCIATO DALLO SPAZIO E RESISTE ALLA CADUTA

Lanciato da oltre 30 km di altezza ha resistito all'impatto grazie ad una custodia progettata per l'uso militare e spaziale. Senza alcuna protezione dello schermo è arrivato a terra,  è stato acceso e testato per la piena funzionalità: qui il video dello spettacolare lancio dallo spazio. 

Una delle cover Urban Armor Gea con standards drop-test militari (MIL STD 810G 516.6)
Chi di voi abbia frequentato in passato i corsi di elettronica nelle facoltà di fisica o ingegneria, sa che per ogni componenti elettronico esistono due categorie: usi civili oppure per l'industria elettronica militare e spaziale.
Come molte altre tecnologie ormai sembra che il divario tra i due mondi sia sempre meno netto. Ormai prodotti con caratteristiche militari e spaziali sono alla portata di chiunque.
Lo dimostra questo iPhone 6 in caduta libera dallo spazio.

Il video è frutto di otto mesi di studio, dove padre e figlio hanno guidato la prima missione del Brooklyn Space Program, un progetto fatto da alcuni amici di “esplorazioni spaziali artigianali”.

L’iPhone 6 del test, ben custodito nella nuova Urban Armor Gear è stato agganciato ad un pallone metereologico collegato ad un localizzatore GPS e due GoPro per riprendere la scena, ed è lentamente salito in orbita superando i 30 km d’altezza, per poi sganciarsi e scendere in picchiata.
Godetevi il video!




Durante il tragitto ha incontrato venti che viaggiavano a 120 Km/h e temperature che hanno raggiunto -79 gradi Fahrenheit. Inoltre il cellulare era acceso al momento del lancio, ma è atterrato spento e congelato a causa del clima freddo che ha incontrato. 

Ovviamente il tutto è il risultato di una sapiente manovra pubblicitaria per dimostrare l'alta  durabilità e la solida costruzione della protezione.
«Le nostre custodie già rispondevano agli standard di caduta militari, ma ora possiamo ufficialmente dichiarare che abbiamo testato anche lo spazio» ha dichiarato Steve Armstrong, co-fondatore dell’azienda «Il fatto che iPhone sia sopravvissuto a questa avventura spaziale tornando pienamente operativo dimostra l’impegno costante nel fornire ai clienti di tutto il mondo, in questo caso fuori da questo mondo – afferma divertito - un livello di protezione premium per i loro dispositivi».


Nessun commento: