martedì 30 dicembre 2014

UAI: GRATIS L'ALMANACCO ASTRONOMICO PER IL 2015

L'UAI (Unione Astrofili Italiani) rende noto che è scaricabile gratuitamente l'Almanacco astronomico per il 2015.

Sono pagine ricche di informazioni fondamentali per tutti gli Astrofili, il compagno di tutto un anno di serate osservative. Il più preciso ed accurato Almanacco Astronomico italiano, giunto alla trentunesima edizione.


In copertina
Alleghe (BL), 19 marzo 2014. Obiettivo zoom 50-200 su Pentax K5. Foto di Giuseppe De Donà.

Il foro che si vede nell'immagine, si trova tra le Torri Alleghe e Valgrande nel ramo nord del gruppo dolomitico del Civetta. 
Se osservato dal lungolago del paese di Alleghe (BL), il foro si trova in una posizione tale per cui, due volte all'anno, il Sole, passando dietro le Torri, dà origine allo spettacolare evento. Le due date coincidono con i giorni degli equinozi. Spostandosi opportunamente sul lungolago, il fenomeno è visibile anche il giorno prima dell'equinozio di primavera, e il giorno dopo l'equinozio in autunno.

Si tratta quindi di un "foro equinoziale", un particolare indicatore calendariale naturale. All'equinozio di primavera l'evento è visibile intorno alle ore 8:45 di TMEC. In autunno, a causa dell'equazione del tempo, il fenomeno si osserva un quarto d'ora prima; alle 8:30 di TMEC (alle 9:30 di ora estiva). Ulteriori spiegazioni sul fenomeno si possono trovare sul sito www.sundialatlas.eu, cercando l'orologio IT010916.

E' possibile per i soci e i non soci scaricare gratuitamente e liberamente il volume in formato pdf, ed anche sfogliarlo direttamente sul sito, all'indirizzo: www.uai.it/pubblicazioni/almanacco.html

L'UAI invita comunque a sostenere a sostenere l'Associazione e pubblicazioni come l'Almanacco, con una donazione di 2 euro (link alla pagina di donwload dell'almanacco), oppure diventando socio UAI.

Chi ne volesse una copia cartacea può ordinarla visitando il link www.createspace.com/5200427

Realizzato da Giuseppe De Donà , con il contributo di tutte le Sezioni di Ricerca UAI e di tanti altri collaboratori, uno  strumento indispensabile ad ogni Astrofilo.

L'autore dell'Almanacco 2015 ringrazia Claudio Costa, Enrico Stomeo, Sergio Foglia per il particolare contributo alla stesura dell' opera e tutti gli altri collaboratori: Gianluigi Adamoli, Claudio Del Duca, Giancarlo Favero, Luigi Ghia, Giuseppe Marino, Antonio Milani, Luciano Piovan, Claudio Prà , Eberhard Riedel, Alberto Sambo, Paolo Tanga, Giuseppe Tavernini.




Nessun commento: