venerdì 21 novembre 2014

LEZIONI DI SANITÀ DIGITALE PER 2.500 STUDENTI VENETI

Parte da Belluno @Two!Salute!

Salute e giovani  - Shutterstock


Treviso, 21 Novembre 2014 – Sono già 99 le classi di 14 scuole secondarie di secondo grado che in tutte le 7 province venete hanno aderito a @Two!Salute!, iniziativa formativa promossa da Arsenàl.IT in collaborazione con la Regione Veneto e tutte le aziende sociosanitarie del Veneto. Il progetto punta a coinvolgere i ragazzi sul tema dell'innovazione applicata alla sanità, rendendoli consapevoli utilizzatori e attivi promotori dei servizi di eHealth. La prima lezione è prevista all’ITC Calvi di Belluno il 24 novembre.



Si tratta di un’attività rivolta agli studenti del triennio che mira ad informare la popolazione scolastica sull’organizzazione ed il funzionamento del sistema sociosanitario, promuovendo i nuovi servizi legati soprattutto alla digitalizzazione di processi e documenti clinici. Tra gli obiettivi dell’iniziativa c’è il coinvolgimento delle giovani generazioni nell’evoluzione dei servizi della sanità, rendendoli consapevoli delle opportunità date dal mondo digitale e cercando di ampliare la loro partecipazione. “Il concetto di fondo – sottolinea Claudio Dario, presidente di Arsenàl.IT - è che rendere informati e consapevoli coloro che in futuro ne saranno fruitori, rappresenta un elemento fondamentale. L’obiettivo è garantire un diffuso e corretto accesso ai servizi sociosanitari, utilizzando in particolare canali e strumenti web e ICT”. Dario sottolinea come i giovani inoltre, essendo nativi digitali, sono attori del cambiamento, e possono essere consapevoli veicoli di conoscenza, essenziali al trasferimento e all'integrazione di nozioni e informazioni verso le loro famiglie e a chi nativo digitale non è. “Le nuove generazioni rappresentano il perno della rivoluzione dei servizi – conclude il presidente del Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale – coinvolgerli nel trovare soluzioni e opportunità è essenziale per fornire spunti di innovazione all’organizzazione sanitaria. Per questo Arsenàl.IT con tutte le aziende socie, ha deciso di allargare la partecipazione nel percorso di costruzione del Fascicolo Sanitario Elettronico direttamente agli studenti, perché, stimolati e ascoltati, ne siano davvero i protagonisti”.

Le lezioni, promosse con il supporto dell’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto, si svolgeranno nell’arco dell’intero anno scolastico e vedranno come docenti rappresentanti delle Aziende ULSS dei territori di riferimento e componenti del team di Arsenàl.IT. @Two!Salute! infatti è un’attività ideata e realizzata dal Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale con il supporto di 18 aziende sociosanitarie venete (ULSS n.1 Belluno, ULSS n.3 Bassano, ULSS n.4 Alto Vicentino, ULSS n.5 Ovest Vicentino, ULSS n.6 Vicenza, ULSS n.7 Pieve di Soligo, ULSS n.8 Asolo, ULSS n.9 Treviso, ULSS n.10 Veneto Orientale, ULSS n.12 Veneziana, ULSS n.13 Mirano, ULSS n.14 Chioggia, ULSS n.16 Padova, ULSS n.17 Monselice, ULSS n.18 Rovigo, ULSS n.19 Adria, ULSS n.20 Verona, ULSS n.21 Legnago) all’interno del percorso di realizzazione del progetto Fascicolo Sanitario Elettronico regionale che si sta compiendo nella nostra regione. In tale contesto Arsenàl.IT punta a coinvolgere i ragazzi sul tema dell'innovazione applicata alla sanità, rendendoli partecipi ai loro percorsi di salute e consapevoli utilizzatori dei servizi di eHealth.

Nessun commento: