martedì 14 ottobre 2014

CNR: SCIENZA E AMBIENTE UNA SFIDA PER IL FUTURO

Ciclo di conferenze parlando di scienza al CNR di Pisa.

I disastri ambientali come quello di Genova ci fanno riflettere su quale debba essere il rapporto con l'Ambiente, scritto con la maiuscola perché inteso realmente come tutto ciò che ci circonda.

Gaia, la Terra, la nostra casa, almeno dalla Rivoluzione Industriale in poi, ha visto i propri equilibri sempre più sconvolti a seguito delle attività umane. 

Una di conferenze, organizzate da Areaperta quest’anno, metteranno  a fuoco questo tema, che partendo dallo studio del clima e della composizione chimica dell’atmosfera, per arrivare agli sconvolgimenti accaduti a seguito della Rivoluzione Industriale e dell’emissione in atmosfera dei gas serra.+

Le conferenze toccheranno poi la questione fondamentale dell’inquinamento, nelle sue varie declinazioni (terra, aria, acqua e... nanorifiuti), per concludere con le conseguenze che questi hanno sulla salute umana.

Qui il programma dell'iniziativa che si svolgerà  all'auditorium del Cnr, all'Area della Ricerca di Pisa in via Giuseppe Moruzzi, 1, il mercoledì alle 17.

Domani si inizia con il seminario di Giovanni Zanchetta, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze della Terra di Pisa, per Geochimica e Vulcanologia che si occupa attivamente di ricerche paleo climatiche in archivi prevalentemente continentali (laghi, grotte, suoli) e di processi di dispersione delle cenerei vulcaniche. 

Zanchetta ci racconterà l’evoluzione del sistema climatico del bacino del Mediterraneo, che può essere studiata attraverso le variazioni climatiche passate. I dati storici mostrano come le variazioni del regime idrologico (precipitazioni) sono l’elemento dominante del sistema climatico del Mediterraneo e rappresentano la preoccupazione maggiore per il prossimo futuro.

Nessun commento: