domenica 14 settembre 2014

PERUGIA IN CORSA ALLA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI

C'è tempo fino al 26 settembre per iscriversi alla gara podistica “European Run Night”, aperta a tutti gli atleti e ispirata alla passione per la ricerca e al lavoro dei ricercatori.



PERUGIA – La prima gara podistica in notturna aperta a tutti gli atleti e ispirata alla passione per la ricerca e al lavoro dei ricercatori. Venerdì 26 settembre Sharper porta a Perugia la “European Run Night”, la corsa per le vie del centro storico per festeggiare la Notte Europea dei Ricercatori. Il percorso di quasi sette chilometri si snoda nel cuore della città lungo un anello: corso Vannucci, via Baglioni, via Pinturicchio, via Battisti, per poi scendere verso l'arrivo alla fine di via dei Priori.

Per iscriversi alla “corsa con i ricercatori” basta visitare il sito www.dreamrunners.it entro il 24 settembre o presentarsi il giorno della gara al parcheggio di Porta Conca. La quota da versare sarà rispettivamente di 6 e 8 euro. Previsti premi per gli assoluti, per gli studenti universitari, per le matricole e anche per i ricercatori.
La “European Run Night” è inserita nel programma generale di Sharper, la Notte Europea dei Ricercatori, che il 26 settembre a Perugia porterà nel cuore della città spettacoli, dibattiti, dimostrazioni, performance, giochi e molto altro per una serata difficile da dimenticare.


L'evento - Sharper è un progetto interregionale che coinvolge tre città: Perugia, Ancona e L'Aquila dove si svolgeranno attività partire dal pomeriggio del 26 settembre fino a tarda notte.
L’evento si rivolge a tutti i cittadini che grazie a Sharper hanno l’occasione di confrontarsi con le sfide dell'innovazione e l’impatto della ricerca sulla società. Sharper si rivolge inoltre ai giovani studenti appassionati di scienza e tecnologia che desiderano conoscere il mondo della ricerca come possibile percorso professionale.

Il progetto – Sharper racconta il desiderio che accomuna ricercatori e cittadini di raggiungere risultati di eccellenza che migliorino la qualità della vita di ognuno. Sharper racconta le passioni comuni a ricercatori e pubblico e attraverso queste passioni crea un’occasione d’incontro e conoscenza del mondo della ricerca.
La ricerca dell’eccellenza condivisa con tutti i cittadini è il filo conduttore di un nutrito programma di appuntamenti divulgativi che contemporaneamente di svolgeranno in tre città con collegamenti al mondo italiano e internazionale della ricerca.
Un insieme di spettacoli, incontri e caffè scientifici, performance tra arte e scienza, giochi di ruolo e appuntamenti conviviali animati da ricercatori ed esperti comunicatori.
Sharper è un progetto europeo cofinanziato dalla Commissione Europea nel quadro delle Azioni Marie Curie del programma Horizon 2020 ed è uno dei cinque progetti selezionati in Italia dalla Commissione. È coordinato da Psiquadro, che ha come partner l’Università degli Studi di Perugia, l’Università Politecnica delle Marche, i Laboratori Nazionali del Gran Sasso - INFN e Observa Scienza e Società.

Nessun commento: