sabato 5 luglio 2014

PREMIO NAZIONALE DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA 2014

Il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica è aperto alla partecipazione di ricercatori, docenti, giornalisti ed autori italiani con l’obiettivo di: affermare la centralità della ricerca e dell’informazione scientifica per il progresso della società, dare visibilità al talento di docenti, scienziati, ricercatori e professionisti della comunicazione e dell’informazione nel campo della divulgazione scientifica, contribuire a creare una cultura diffusa dell’innovazione e del sapere, favorire nei giovani l’interesse per la cultura scientifica.

Il premio è organizzato dalla Associazione Italiana del Libro con il patrocinio del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e dell’AIRI (Associazione Italiana per la Ricerca Industriale).
Media Partner dell’Associazione Italiana del Libro nell’ambito del Premio sono l’Almanacco della Scienza curato dall’ufficio stampa del Consiglio Nazionale delle Ricerche e la WEB TV del CNR. - 

Sono previste 2 sezioni: Libri; Saggi e articoli. Si concorre con opere edite in lingua italiana nel 2013 e nel 2014 nelle seguenti aree tematiche: Scienze matematiche, fisiche e naturali; Scienze biologiche e della salute; Scienze dell’ingegneria e dell’architettura; Scienze storiche e letterarie; Scienze giuridiche, economiche e sociali.

Verranno premiati gli autori che si sono distinti in modo particolare per il carattere innovativo degli argomenti trattati e l’efficacia e chiarezza dell’esposizione.

Verranno attribuiti:

• Per la sezione “Libri”: un premio al 1°, 2° e 3° classificato in assoluto; un premio in ciascuna delle 5 aree tematiche
• Per la sezione “Saggi e articoli”: un premio al 1°, 2° e 3° classificato in assoluto
• Un riconoscimento verrà anche assegnato ai migliori 3 classificati under 35 anni di età
Scadenza: 31 Agosto 2014.

Maggiori info 



Il comitato scientifico del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica
Prof.ssa Barbara Bogoni, Dipartimento di Architettura e Studi urbani del Politecnico di Milano
Prof. Eugenio Brusa, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale del Politecnico di Torino
Prof.ssa Laura Castellucci, Dipartimento di Economia e Finanza dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Prof. Umberto Cerruti, Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Torino
Prof. Riccardo Faccini, Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza
Prof. Andrea Ferrara, Istituto di Cosmologia della Scuola Normale Superiore, Pisa
Dr. Marco Ferrazzoli, Capo Ufficio Stampa del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)
Prof.ssa Alessandra Cecilia Jacomuzzi, Dipartimento di Filosofia e Beni culturali dell’Università Ca’ Foscari, Venezia
Prof.ssa Caterina La Porta, Dipartimento di Bioscienze dell’Università degli Studi di Milano
Prof. Antonio Maria Leozappa, Facoltà di Economia dell’Università del Salento, Lecce
Prof.ssa Maria Immacolata Macioti, Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza
Dr.ssa Paola Magnaghi Delfino, Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano
Ing. Carlo Manna, già Responsabile Studi e Strategie dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA)
Prof. Luciano Modica, Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Firenze
Prof. Maurizio Oddo, Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Enna Kore
Prof. Marco Ottaiano, Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Comparati dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale
Prof.ssa Gloria Rinaldi, Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Prof.ssa Barbara Scozzi, Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management del Politecnico di Bari
Prof. Franco Taggi (presidente), già Dirigente di Ricerca dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS)
Prof.ssa Laura Tappatà, Dipartimento di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore
Prof.ssa Gabriella Valera, Storia e Critica della Storiografia dell’Università degli Studi di Trieste
Prof.ssa Anna Lucia Valvo, Ordinario di diritto dell’Unione europea dell’Università degli Studi Internazionali di Roma
Dr. Sesto Viticoli, Vice presidente dell’Associazione Italiana per la Ricerca Industriale (AIRI)

Nessun commento: