mercoledì 18 giugno 2014

DIVENTARE NUDI CON UN TWEET

Nel mondo reale possiamo deliberatamente controllare quali porzioni i nostri corpi sono esposti al mondo coprendolo con indumenti.
Nel mondo digitale, invece, siamo sempre nudi!


È il messaggio del  progetto x.pose, scultura interattiva basata sulla trasmissione dei dati via social network: ogni volta che qualcuno posta un tweet, aumenta la trasparenza dell'armatura indossata. L'esperimento tecnologico di Xuedi Che e Pedro Oliveira mette in scena la nostra vulnerabilità, una metafora per dimostrare come il fattore privacy è continuamente messo a rischio dalla condivisione

Nel regno digitale abbiamo molto meno controllo di ciò che di noi stessi condividiamo.
Conclusione: nel regno digitale, siamo nudi e vulnerabili.
Quello che vedrete è di una divulgazione impeccabile!



I più attenti si saranno accorti che nello sviluppo è stata utilizzata tecnologia come Arduino e Adafruit


Un ringraziamento a: Nancy Hechinger, Ben Luce, Eric Rosenthal, Pedro Oliveira, Talya Stein, Roy Rochlin, Heidi Lee, Rashad Taylor, comunità ITP, Family & Friends
Musica: Quantic - Il tempo è il nemico

Nessun commento: