martedì 6 maggio 2014

L’INFN CON ASIMMETRIE AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO

E l’8 maggio alle ore 12 in Sala Azzurra ci sarà anche l’evento Fisici, che passione!


Dal 8 al 12 maggio l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) sarà presente al Salone Internazionale del Libro 2014 di Torino (Lingotto Fiere, via Nizza 280, padiglione 3, stand P02), dove presenterà la rivista di informazione e divulgazione Asimmetrie, nei suoi tre formati: cartaceo, online e la nuovissima app, ricca di contenuti multimediali. Nello stand dell’INFN, oltre a conoscere la rivista, il pubblico potrà anche divertirsi a “fare le collisioni” di particelle virtuali su un exhibit interattivo.

Indirizzata a non-specialisti, con una particolare attenzione agli studenti delle scuole superiori e ai loro docenti, Asimmetrie rappresenta l’impegno dell’Infn nella diffusione della cultura scientifica. La rivista è un semestrale di informazione e aggiornamento, piena di curiosità e approfondimenti sulla fisica delle particelle, con infografiche e spunti pensati per la didattica, tutto scaricabile gratuitamente dal sito www.asimmetrie.it. Dall’ultimo numero in poi, Asimmetrie è anche una app, scaricabile gratuitamente dall’App Store, per tablet e smartphone con sistema operativo iOS, e dal Google Play Store, per dispositivi con android (versione 4.0.2, 4.1.2, 4.2.1 e 4.4.2). Con una tiratura di 15.000 copie, la rivista cartacea viene distribuita a tutte le scuole medie superiori d’Italia e agli interessati che compilano il modulo di richiesta di abbonamento sul sito.


Ma non è tutto: l’INFN e Asimmetrie sono presenti al Salone del Libro anche con un evento. L’8 maggio alle ore 12 in Sala Azzurra Eugenio Coccia (Università di Roma Tor Vergata e direttore del Gran Sasso Science Institute dell’INFN), Vincenzo Barone (Università del Piemonte Orientale e comitato scientifico rivista INFN Asimmetrie) e Nadia Pastrone (sezione INFN di Torino e coordinatore INFN esperimento CMS al CERN), moderati dal giornalista Piero Bianucci (giornalista scientifico), terranno una conferenza per studenti ed insegnanti delle scuole superiori e il grande pubblico dal titolo Fisici, che passione! - Come si arriva a una scoperta scientifica.

Prendendo spunto dall’ultimo numero della rivista Asimmetrie (esposto e distribuito gratuitamente al Salone), che racconta cinquant’anni di scoperte nella fisica delle particelle a partire dal “1964” (tema della monografia), i relatori racconteranno al giovane pubblico come la curiosità porti a intraprendere “da grandi” l’affascinante mestiere del ricercatore. La conferenza ruota intorno ad alcune domande cui il pubblico troverà una risposta: Come nascono le idee giuste, quelle che fanno progredire la conoscenza? Come si arriva a fare una scoperta importante, come quella del bosone di Higgs? Come vengono realizzati i sofisticatissimi strumenti, in cui la tecnologia è spinta oltre i propri limiti, che i fisici usano per i loro studi?

Per informazioni: www.salonelibro.it/it/info.html

Link utili:

Rivista cartacea: www.asimmetrie.it

Link all’App Store

Link al Google Play Store

Nessun commento: