sabato 22 febbraio 2014

INNOVATION CONVENTION 2014 INCORONA iCAPITAL: LA CITTÀ EUROPEA PIÙ INNOVATIVA


Saranno oltre 2000 i partecipanti alla Innovation Convention, prevista il 10 marzo 2014 a Bruxelles, e  parte essenziale della  Innovation Union flagship initiative, una strategia dell'Unione Europea che mira a creare un ambiente favorevole alla ricerca e all'innovazione, e agevolare la trasformazione di progetti ed idee in prodotti e servizi che porteranno maggiore crescita economica e occupazione.

Durante la conferenza si terrà la sfida finale delle tre città finaliste della prima edizione del premio “European Capital of Innovation” o iCapital: Barcellona (Spagna), Grenoble (Francia) e Groninga (Paesi Bassi), dove il vincitore ufficiale riceverà il premio di 500.000€. 

Segui l'evento anche su twitter, con l'hashtag #euic2014 o sul sito web.




Máire Geoghegan-Quinn, commissario europeo per la Ricerca, l’innovazione e la scienza, ha dichiarato: “Voglio ringraziare tutte quelle città che hanno partecipato al concorso iCapital. L’alto livello di tutte le proposte dimostra l’enorme lavoro svolto a livello locale per guidare l’innovazione in Europa. Sono certa che queste misure contribuiranno alla crescita e all’occupazione in Europa”.   

La scelta dei tre finalisti è stata determinata dai risultati da ciascuna città candidata, per individuare la realtà che meglio sappia dar vita ad un “innovation ecosystem” in grado di mettere in relazione  cittadini, enti pubblici, università e le imprese

Barcellona, è stata selezionata per aver introdotto l’uso delle nuove tecnologie per avvicinare la città ai suoi abitanti; Grenoble per investire in innovazioni scientifiche e tecnologiche attraverso sinergie tra ricerca, formazione e industria e Groningen per l’utilizzo di nuovi concetti, strumenti e processi per sviluppare un ecosistema energetico intelligente incentrato sull’utente.


SCARICA GRATIS LA GUIDA
L'UNIONE DELL'INNOVAZIONE 
Sull'iniziativa Europa 2020
disponibile anche in lingua italiana

Il futuro dell’Europa dipende dalla sua capacità di innovare. L’iniziativa basata sull’azione per dare vita a un’Europa favorevole all’innovazione, l’Unione dell’innovazione, è la soluzione. Essa rientra nel quadro della strategia Europa 2020, che mira a creare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

La posizione dell’Europa nell’economia mondiale sta cambiando velocemente. Entro il 2050 la quota del PIL mondiale detenuta dall’Europa potrebbe essere la metà dell’attuale 29 %. Fino ad oggi l’Europa è riuscita a mantenere la sua quota nelle esportazioni mondiali (20 %), conseguendo risultati migliori di altre economie avanzate. Negli ultimi cinque anni, però, Brasile, Cina e India hanno iniziato a rimettersi al passo con l’Unione europea, migliorando le loro performance a livello economico a una velocità di anno in anno superiore rispetto all’UE.


Ma cosa significa innovazione? E perché è così importante per tutti noi?
In che cosa consiste la strategia dell’Unione dell’innovazione? Mi riguarda? Chi si occuperà della sua attuazione?
Continuate a leggere... e lo scoprirete.

Nessun commento: