venerdì 31 gennaio 2014

STANCHI? NON SEDETEVI

Riposarsi, stare seduti a lungo comporta un alto rischio di arresto cardiaco. 

Two female girls jogging on the sand beach in late evening light
È il risultato di recenti ricerche pubblicate su Circulation: Heart failure dell’American heart association condotte dal team di ricercatori della Kaiser Permanente in California su individui dai 45 ai 69 anni di età.

In generale è stato evidenziato come gli uomini che non svolgono un’adeguata attività fisica presentano un alto rischio di arresto cardiaco, intorno al 53%.

La sedia, vista come oggetto del riposo, raddoppia il rischio rispetto a chi non sta seduto per molto tempo. L’attività fisica dunque rappresenta il nostro alleato contro diverse patologie e soprattutto per quanto riguarda il controllo del Peso. Di solito si accosta l’idea di attività fisica all’allenamento duro e faticoso, ma non è affatto così. 

L’attività fisica conseguibile da ogni adulto è il semplice camminare che non necessita di particolari sedi o strumentazioni per essere svolto, è consigliabile ovviamente un approccio graduale al fine di raggiungere un obiettivo che ci si è prefissati come ad io il raggiungimento di un determinato peso o il mantenimento dello stesso. 

Oggigiorno l’aspetto fisico rappresenta la percezione cognitiva delle dimensioni e proporzioni del nostro organismo e da queste ne derivano conseguenti forti emozioni che vanno dall’imbarazzo al compiacimento delle proprie forme. Viviamo in una società che ci bombarda costantemente di immagine e prototipi fisici talvolta irraggiungibili e da questo ne derivano conseguenze a volte irreparabili che sfociano in diverse patologie non solo fisiche, ma anche psicologiche.

"E' sempre un buon momento per correre o camminare”
Bruce Gladden (Direttore della rivista Medicine and science in sport and exercise)


Laurea Triennale all’università Federico Secondo di Napoli in Controllo di Qualità.
È iscritto al corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie del farmaco

Nessun commento: