martedì 26 novembre 2013

"ADOTTA" UNA RICERCATRICE CON INDIGOGO E B2FH, E SOSTIENI LA RICERCA ITALIANA

Originale e interessante iniziativa per l'Associazione B2FH che sostiene da anni la Ricerca Scientifica nel campo dell'Astrofisica.

Grazie al crowdfunding e tramite la piattaforma indigogo è stata lanciata una campagna di raccolta fondi per una giovane e brillante ricercatrice che a dicembre si troverà senza lavoro, dopo molti anni spesi nella ricerca.

Sara ama il suo paese e vuole continuare a lavorare in Italia.

La decisione spetta a voi: contribuendo alla nostra raccolta fondi, offrirete a Sara la possibilità di poter continuare la sua ricerca, mantenendo alto il nome degli scienziati italiani nel mondo.

Se non venisse raggiunta la cifra necessaria, sarà comunque assegnato un contratto di minore durata: è fondamentale non permettere che le straordinarie competenze della Dott.ssa Bisterzo vadano perse per sempre.

Una vita dedicata all'astronomia merita il Vostro sostegno.


CHI È SARA BISTERZO 

Sara Bisterzo, Dottorato di Ricerca conseguito all'Università di Torino nel 2007, in questi anni ha lavorato in Germania (Karlsruhe), Australia (Melbourne) e Italia (Torino).
Negli ultimi due anni con un contratto del Joint Institute of Nuclear Astrophysics (USA). Il progetto era uno studio sull' Origine degli Elementi Pesanti nella nostra Galassia e Sistemi Vicini al Gruppo Locale.

L'ASSOCIAZIONE B2FH

L'Associazione B2FH non riceve finanziamenti Statali, produce Scienza attraverso i suoi membri e finanzia i migliori Ricercatori grazie a sponsor privati. Cerchiamo oggi di ottenere i fondi per una giovane brillante Astrofisica: la Dott.ssa Sara Bisterzo.

RISORSE WEB PER APPROFONDIRE


  • Sito dell'Associazione B2FH: www.b2fh.org (Association Website)
  • Ulteriori informazioni su questa campagna: info@b2fh.org (Ask for more info)
  • Il Curricolo della Dott.ssa Bisterzo è consultabile nella Gallery (Dr.Bisterzo CVs).
  • Sito web della Dott.ssa Bisterzo su blogspot (Dr.Bisterzo Website)
  • Profilo di ricerca su ResearchGate (Research Profile)
  • Profilo Professionale su LinkedIn (Professional Profile)

  • Nessun commento: