lunedì 10 giugno 2013

QUANTO SEI RAZZISTA? UN VIDEO DELLA BBC TI AIUTA A SCOPRIRLO

Un video che dimostra in pochi minuti lunghe teorie di psicologia sociale.
Tre attori. Tre persone che, una dopo l'altra, cercano di recidere la catena con cui è legata una bicicletta all'aperto. Il primo è un adolescente bianco. La seconda una persona con la carnagione nera. Infine, una giovane ragazza bionda. Qualcuno tenta di fermarli? Osservate... 




In psicologia sociale, quello che avete appena visto è un particolare tipo di atteggiamento: il pregiudizio.

Il pregiudizio è un atteggiamento intergruppo, cioè un modo di giudicare con favore o sfavore relazioni che si formano  nei confronti di gruppi estranei al nostro.

Ad esempio gli europei hanno determinati pregiudizi nei confronti delle qualità fisiche e psicologiche delle etnie di pelle nera.  Parliamo di basi psicologiche perché è un pensiero che prende spunto dalle  paure e dalle fobie del singolo individuo. Ad esempio, un pregiudizio può portare al razzismo, perché si ha paura dell'altro, dell'altra cultura, specie quando la si conosce poco. Dunque l'ignoranza in un determinato campo porta al pregiudizio.

Questi atteggiamenti talvolta si basano sulle inferenze, che sono "scorciatoie mentali" spesso utili, perché ci permettono di arrivare a conclusioni veloci nell'osservazione di una scena con lo scopo di aiutarci nella comprensione della realtà. Talvolta, come in questo caso, le inferenze traggono in inganno.
Ma quando si inizia a conoscere "l'altro", l'estraneo, cade anche l'atteggiamento nato dalla scorciatoria mentale che ci ha portato a giudicare senza avere nessun elemento oggettivo di indagine.
Non cade totalmente il pregiudizio, ma inizia il cammino, non semplice, dell'integrazione e della tolleranza per il "diverso".

E voi? Cosa ne pensate? Quale sarebbe stato il vostro atteggiamento al posto delle persone in video?



Nessun commento: