venerdì 24 maggio 2013

EVOLUZIONE E SVILUPPO DELLA CORTECCIA CEREBRALE

La corteccia cerebrale rappresenta uno dei sistemi più complessi dell’universo. La maggior parte di questa complessità nasce durante lo sviluppo attraverso l’interazione di due tipi di neuroni: i neuroni di proiezione glutamatergici e i gli interneuroni GABAergici. 

Le cellule piramidali costituiscono approssimativamente l’80% dei neuroni nella corteccia e sono specializzate nel trasmettere informazioni attraverso le diverse regioni corticali o alle altre regioni del cervello. 

Gli interneuroni comprendono un gruppo altamente eterogeneo di neuroni che contribuiscono principalmente ai circuiti locali, dove forniscono impulsi inibitori e generano diversi tipi di attività oscillatorie sincronizzate.

Il gruppo di ricerca del Prof. Marin si concentra principalmente sull’analisi dei meccanismi che controllano la migrazione, la destinazione finale e la connettività degli interneuroni, ma una parte delle ricerche è anche mirata a indagare i principi generali che regolano lo sviluppo delle altre classi di neuroni corticali. Queste ricerche possono contribuire alla comprensione dei meccanismi alla base di alcuni dei più devastanti disordini psichiatrici, come l’autismo o la schizofrenia.


Maggio 2013 - Mese Europeo del Cervello
Scuola di Studi Superiori dell’Università di Torino
Giovedì 30 maggio - ore 17:30
Aula Magna del Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi
Università degli Studi di Torino - Via Accademia Albertina n. 13, Torino

Evoluzione e sviluppo della corteccia cerebrale
Prof. Oscar Marín, Instituto de Neurociencias, Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC) Sant Joan d’Alacant, Spain
Per il terzo è ultimo appuntamento organizzato in occasione del Mese Europeo del Cervello, la Scuola di Studi Superiori dell'Università di Torino ospita il 30 maggio il Prof. Oscar Marín dell'Instituto de Neurociencias, Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC) Sant Joan d’Alacant, Spagna.
Il gruppo di ricerca del Prof. Marin si concentra principalmente sull’analisi dei meccanismi che controllano la migrazione, la destinazione finale e la connettività degli interneuroni, ma una parte delle ricerche è anche mirata a indagare i principi generali che regolano lo sviluppo delle altre classi di neuroni corticali. Queste ricerche possono contribuire alla comprensione dei meccanismi alla base di alcuni dei più devastanti disordini psichiatrici, come l’autismo o la schizofrenia.



Oscar Marín svolge le sue ricerche presso l’Instituto de Neurociencias, Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC) & Universidad Miguel Hernández (UMH) di Sant Joan d’Alacant, in Spagna.

Il Prof. Marin ha studiato presso l’Università della California e ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra questi, nel 2012 il prestigioso FENS/EJN Young Investigator Award.

Scuola di Studi Superiori dell’Università degli Studi di Torino 
www.ssst.unito.it ● ssst@unito.it ● tel. 011670 2960 - 2962

Nessun commento: