sabato 16 febbraio 2013

LA SCIENZA È NUDA, ESPERIMENTI DI COMUNICAZIONE NELL'ERA DELLA SCIENZA POST-ACCADEMICA

Il lavoro di Paolo Dusi affronta un argomento di grande rilevanza e attualità.

"Allo stato attuale la comunicazione scientifica verso il largo pubblico si limita a divulgare i risultati della ricerca basandosi su un principio di autorevolezza; presentati sempre come chiari e univoci, questi risultati sono sempre frutto di lunghe lotte interne, di scontro e dibattiti tra ricercatori secondo procedure regolate [...]".

"La realtà è ben diversa e molto più complessa di come ad un primo sguardo potrebbe apparire; non esiste però l'interesse a raccontare questo processo all'esterno del campo, a svelare il "segreto" al grande pubblico".

"La tesi si propone di creare un modello di comunicazione che mostri questo processo e permetta così alla gente comune di avere le basi necessarie per giudicare in modo critico il risultato, evitando mistificazioni".
"Si parte quindi dall'analisi del mondo scientifico con l'obiettivo di comprenderne la struttura, gli attori principali e la loro interazione per creare una verità comune, passando ad analizzare il modello di comunicazione scientifica e confrontarlo con quello divulgativo, per defirne le sostanziali differenze".

"Infine analizzare una serie di casi studio* che dimostrano come i risultato possano essere facilmente falsati se non viene comunicato il processo".


Tesi di laurea specialistica al Politecnico di Milano, Facoltà di Design, del corso di Laurea magistrale in Design della comunicazione di Paolo Dusi


NOTE
* La terapia di Bella

Nessun commento: