sabato 23 febbraio 2013

ESA: LA FORZA DI GRAVITÀ TERRESTRE

La gravità è una delle forze fondamentali della natura, con la sua presa invisibile governa tutto il nostro pianeta: dalle rocce, alle profondità dei mari. Per noi è un punto di riferimento vitale.
Normalmente percepiamo la gravità come un'attrazione costante ma, se si aggiunge della massa extra in un punto, o se la si toglie, il segnale gravitazionale si altera in modo misurabile, seppur minimo. E per la scienza è un rompicapo. La gravità può infatti variare in modi diversi. Può variare nel tempo, a causa dei movimenti della massa, e può variare da un posto all'altro.

In questo video di ESA Euronews siamo a Trieste, nel nord Italia, dove un gruppo di studenti è alle prese con la gravità. Sottoterra c'è una immensa caverna: la Grotta Gigante. Qui la forza di gravità si riduce sensibilmente il che significa che una massa minore sotto i nostri piedi corrisponde a un'attrazione inferiore verso la Terra.



Il nostro pianeta inoltre, se visto con gli occhi di un satellite in grado di scansionare la gravità, assume davvero una forma molto strana.

Per questo l'unico modo per avere un quadro globale del campo gravitazionale è andare nello spazio. Con questo obiettivo è nata la missione GOCE dell'Agenzia spaziale europea.
Un'opportunità relativamente nuova, quella di utilizzare satelliti per studiare la gravità. Fino al 1995 infatti il campo gravitazionale veniva studiato in alcuni centri come quello di Potzdam, in Germania, tramite pendoli ad alta precisione.

Nessun commento: