lunedì 26 novembre 2012

SICUREZZA IN RETE: COME USARE GOOGLE SAFESEARCH PER IL FILTRAGGIO DI CONTENUTI DISCUTIBILI

Vi offriamo una piccola anticipazione dei contenuti del seminario che si terrà il giorno 1 dicembre 2012 presso la Connet di Torino sui "RISCHI E PERICOLI DEL WEB", con il patrocinio dell'Associazione Levi-Montalcini e la partecipazione degli esperti della nostra redazione. 
Un incontro a ingresso libero rivolto a genitori e ragazzi.

Durante il seminario verrà illustrato l'utilizzo di alcuni strumenti software che permettono di costruire un ambiente protetto e privo di pericoli per i più piccoli che navigano nel Web.

Al esempio verrà spiegato l'uso e le potenzialità  di "Google Safesearch(trad. “ricerca sicura”) il nuovo sistema   gratuito che Google mette a disposizione delle famiglie e che elimina la maggior parte di contenuti discutibili, rischiosi e inappropriati.

Attivare il servizio ed accedere agli altri prodotti che Google offre gratuitamente è molto semplice: innanzitutto è necessario un account di Google,  nel caso ancora non lo abbiate attivato.

È molto importante ricordare di andare alla pagina Google impostata in lingua inglese (google.com) perché il servizio non è stato ancora attivato nella pagina italiana, ma una volta attivato Safesearch, i risultati funzioneranno in tutte le lingue.

In alto a destra nella pagina di Google dovrete cliccare su "Search settings".

Nella pagina che compare, nella sezione “Safe SearchFiltering”, è necessario selezionare prima l’opzione “Use strict filtering” e successivamente cliccare su “Lock SafeSearch” cioè “blocco di Safesearch”. 

A questo punto si aprirà una nuova pagina con una scheda a lato da compilare digitando la propria e-mail e password cliccando infine su “sign in”. 
Se però non si ha un account Google, lo si può creare cliccando sulla voce in basso “Create an account now”. 

Nella pagina successiva si dovrà confermare il servizio facendo clic su “Look Safesearch”. Si capirà che la conferma al programma ha avuto successo quando, durante le ricerche successive compariranno quattro palline colorate in alto a destra.


Attenzione, il filtro dovrà essere attivato per ogni browser!
Per ogni dubbio e per ulteriori informazioni rimandiamo al video tutorial seguente.




Ringraziamo per le preziose informazioni sul programma di Google, Ilaria Zandegiacomo.



Nessun commento: