giovedì 23 agosto 2012

TRIESTE NEXT, LA RICERCA INCONTRA L’IMPRESA

È online da oggi su www.triestenext.it il programma completo della prima edizione del Salone Europeo dell’Innovazione e della Ricerca Scientifica, che si terrà dal 28 al 30 settembre nel capoluogo giuliano. 

Proprio nella  convinzione che senza scienza e ricerca non esistono né crescita né sviluppo economico si apre  Trieste Next, Salone Europeo dell’Innovazione e della Ricerca Scientifica, la cui prima edizione si svolgerà dal 28 al 30 settembre 2012 nel capoluogo giuliano. 

Oltre 100 incontri e 200 relatori per un evento sulla scienza a 360 gradi. Focus su Save the Food

Un evento di ampio respiro internazionale che vedrà la partecipazione di autorevoli ricercatori e studiosi, ma anche di imprenditori e esponenti istituzionali. 

Helga Nowotny
Roger Beachy
Tra loro, per citarne solo alcuni, ci saranno Helga Nowotny presidente del Consiglio Europeo delle Ricerche (Erc), Roger Beachy già consulente del presidente Usa Barack Obama sul tema Ogm, Nick Davidson vice segretario genarale Ramsar Convention, il direttore della Biblioteca di Harvard Robert Darnton, Cameron Neylon biofisico e sostenitore della scienza a portata di tutti, i ministri Corrado Clini e Francesco Profumo, la virologa Ilaria Capua, il giornalista Davide Paolini, gli imprenditori e manager Alberto Bombassei, Roberto Brazzale, Alberto Bauli, Francesco Caio, Elena Zambon, Matteo Zoppas, gli artisti Mario Brunello, Fabrizio Gifuni, Marco Paolini. 

Il programma completo di Trieste Next, con biografie e foto dei relatori, è disponibile da oggi sul sito www.triestenext.it

Aggiornamenti quotidiani sulla pagina Facebook di Trieste Next, LinkedIn e attraverso Twitter (#triestenext; #savethefood). 

Gli eventi sono divisi in cinque sezioni: Scienza al futuro, La città della scienza, Next per i bambini, Next per le scuole, Tutto sul caffè. 

Trieste Next è promosso da Comune di Trieste, Università degli Studi di Trieste e Nordesteuropa Editore, con il contributo di Fondazione CRTrieste. Main Partner Telecom Italia. Copromotori: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Provincia di Trieste, Camera di Commercio di Trieste, Comitato di candidatura “Venezia Nordest capitale Europea della Cultura 2019”. Media Partner: La Repubblica Affari & Finanza, Il Piccolo, Radio 24, Le Scienze, Ansa, ICMoving Channel, Osservatorio Balcani e Caucaso. 

I "NUMERI"DI TRIESTE COME CAPITALE INTERNAZIONALE DELLA SCIENZA E DELL'INNOVAZIONE 
2 università, più di 30 istituti di ricerca, un’altissima percentuale di ricercatori (oltre 35 ogni 1.000 occupati contro una media europea di 5,7, americana di 8,1 e giapponese di 9,1). 

Una vocazione riconosciuta nel resto del mondo - dove il nome di Trieste è già associato a una “città della scienza” - da valorizzare nella candidatura di Venezia Nordest Capitale europea della Cultura 2019. Grazie anche alla posizione strategica al centro dell’Euroregione e “frontiera” tra vecchia e nuova Europa, Trieste guarda alle sue realtà scientifiche per diventare un polo di eccellenza globale, in un rapporto sempre più stretto con le imprese.

Postato da Marco Grappeggia 

Nessun commento: