martedì 7 agosto 2012

GUIDA PRATICA AL SOFTWARE LIBERO... E GRATUITO

Questa guida pratica per passare al software libero per  scuole, università, aziende e privati è uno strumento molto importante per chi lavora, considerato il momento di crisi.

La guida aiuta ad utilizzare in modo semplice, diretto e senza traumi il Software Libero, Open Source e Free. Un software in grado di soddisfare tutte le esigenze di ogni azienda senza dover dipendere da marchi noti sul mercato, con un notevole risparmio per enti e/o imprese o i professionisti,  che potranno ottenere notevoli benefici economici e libertà informatica. 

Scritta con molta chiarezza, per essere alla portata di tutti, aiuta passo passo a ridurre notevolmente il bisogno di corsi d'aggiornamento per i dipendenti che potranno, da soli, iniziare ad utilizzare il software libero, grazie alle numerosissime videoguide pratiche ed in italiano che vengono proposte. 

Il titolo completo della guida è: "Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati"  ed è stata relizzata da Antonio Cantaro  sotto licenza Creative Commons, quindi liberamente e gratuitamnete distribuibile. 

I tempi sono maturi per usare il software libero,  in quanto sono, ormai, disponibili un gran numero di programmi del tipo Gestionale (contabilità, fiscale, ufficio, ecc...), gratuite per ogni piattaforma: Linux, Mac e Windows.  Spesso le guide non si curano delle persone alle prime armi e questi desistono dall'intraprendere la nuova strada. Nel web si trovano molte notizie, guide e manuali che, però, qualche volta, allontanano gli utenti sia perché presuppongono delle conoscenze iniziali già acquisite, sia perché rimandano continuamente altrove.
Questa guida nasce per indirizzare, passo-passo, con semplicità ed ordine, quanti intendono passare (o almeno provare), allo stupendo mondo del Software Libero, del software Open Source (codice sorgente aperto) e, perché no, del software Free (gratuito). 
Troviamo applicazioni (programmi), per ogni esigenza e necessità che abbracciano i settori più disparati, da quello professionale a quello ludico. 

In momenti di crisi come l'attuale, la cosa dovrebbe essere divulgata il più possibile, è per questo che abbiamo creato una nuova rubrica: "risorse creative commons" in cui indicheremo le risorse disponibili in rete e fruibili gratuitamente che possono produrre un notevole risparmio per l'economia delle medie e piccole imprese e gli enti pubblici, per i professionisti, le scuole e le università e per quanti svolgono attività di tipo ommerciale. 

La guida è liberamente scaricabile e redistribuibile e viene proposta sia nel formato PDF che nel formato ZIP collegandovi al sito web ISTITUTOMAJIORANA.IT



Postato da Marco Grappeggia

Nessun commento: